Allarme casa

Quali sono i parametri da valutare quando si decide di installare un sistema di allarme per la casa, con riferimento anche ai costi ai quali si va incontro? Domande fondamentali da porsi prima di partire con un investimento di questo genere.
Un sistema di allarme per la casa è fondamentale per difendersi da eventuali intrusioni da parte di ladri e malintenzionati; i furti in abitazione purtroppo rappresentano una piaga e non accennano a diminuire. Fortunatamente oggi esistono sul mercato tutta una serie di strumenti e dispositivi adatti a qualsiasi necessità, per tutte le tasche e per qualsiasi livello di rischio.
La tecnologia da questo punto di vista è venuta in soccorso consentendo di poter far ricorso a diversi strumenti di ultima generazione che possono realmente fare la differenza per mantenere la sicurezza in casa. E il primo step da affrontare quando si decide di installare un sistema di allarme in casa è proprio la scelta del dispositivo.

Quale allarme scegliere

Ce ne è per tutti i gusti, da sistemi di allarme cablati tradizionali a quelli wifi di ultima generazione; e poi antifurti che possono essere controllati e gestiti direttamente dal proprio smartphone, impianti integrati con sistemi di videosorveglianza e tanto altro. La scelta è un fattore soggettivo, dipende da tanti elementi come abitudini personali (quanto tempo la casa rimane sguarnita?), dal luogo nel quale si abita, da quanti oggetti di valore si hanno in casa.
Ci sono poi altri elementi da tenere in considerazione, legati ad esempio alla tipologia di lavori che si vuol fare dentro la propria casa, a partire dalla scelta delle porte interne di Arilosa, visto che gli allarmi cablati richiedono opere murarie con rotture delle pareti, mentre un allarme wifi si installa in modo molto più semplificato. Infine, il discorso relativo ai costi di un allarme.

Quanto costa un allarme casa?

Costi che sono ovviamente variabili partendo da quanto sopra detto, ovvero dalla tipologia di antifurto che si decide di installare: per un buon impianto di allarme casa si dovrà spendere medialmente 1000 / 1500 euro, parlano di dispositivi che siano completi e che abbiano vari accessori.
Il consiglio è sempre quello di richiedere un preventivo impianto allarme, possibilmente a più realtà così da poter fare un confronto, e accertandosi che siano dettagliati, con indicato tutto quello che è compreso e quello che invece è considerato extra, onde evitare sorprese poi in una fase successiva.
Sarebbe poi cosa intelligente evitare di perseguire il risparmio a tutti i costi, optando magari per prodotti scadenti o non certificati: meglio spendere qualcosa in più ma avere un prodotto performante, visto che da questo dispositivo dipenderà poi la sicurezza della propria abitazione.

Giornalista, web writer e consulente Seo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui