Home Sport Calcio SerieA: gli anticipi della 18ª giornata

SerieA: gli anticipi della 18ª giornata

La SerieA procede spedita verso la fine del girone di andata, ormai lontana soltanto due turni. Procede allo stesso modo il calciomercato, con tutte le formazioni impegnate a migliorarsi e rinforzarsi. Cerci, Podolski, Shaqiri, Gabbiadini, finora i nomi più caldi. Ma fino al 31 gennaio può succedere ancora di tutto.

A parte le sfide giocate dai club a suon di milioni, oggi, sabato 10 gennaio, si giocano le prime due gare della 18ª giornata del campionato italiano di massima serie.

SerieA: anticipo ore  18:00

Si inizia al Mapei Stadium di Reggio Emilia e da Sassuolo-Udinese, gara diretta dal Sig. Massa. 23 punti per gli emiliani, uno in meno per i friulani. Obiettivo primario di entrambe le formazioni è senza dubbio la salvezza, ma l’Europa League non sembra essere un traguardo proibito.

I padroni di casa, allenati da Di Francesco, provengono dalla vittoria esterna ottenuta contro il Milan, con il risultato di 1-2, che ha notevolmente aumentato il morale nonché permesso di scavalcare in classifica proprio i bianconeri; la formazione sarà schierata con il consueto 4-3-3. In difesa si rivede Vrsaljko, assente nella gara precedente, ma mancherà Peluso, colpito da un lieve fastidio fisico. A centrocampo assente Taider, impegnato in Coppa d’Africa con la nazionale algerina. In attacco confermato il tridente formato da ZazaBerardi e Sansone. Quest’ultimo, non al meglio, potrebbe essere rilevato da Floro Flores, ex della gara.

Gli ospiti, guidati da Stramaccioni, escono invece dalla tanto discussa sconfitta interna contro la Roma, rimediata a causa di un gol fantasma siglato da Astori. Il modulo impiegato dal tecnico sarà un 3-5-2, con Widmer e Gabriel Silva esterni di centrocampo che aiuteranno in copertura, quando necessario, i compagni del reparto arretrato. Nella retroguardia torna Heurtaux. Assente, invece, Pasquale, per una distorsione al ginocchio sinistro. A centrocampo assenti Badu, impegnato in Coppa d’Africa e Pinzi, per un guaio muscolare. Per il duo di attacco, è in dubbio Thereau. Accanto a Di Natale dovrebbe esserci, dunque, Bruno Fernandes.

SerieA: anticipo ore 20:45

A completare il quadro momentaneo della giornata vi è Torino-Milan, che si giocherà allo stadio Olimpico con direzione del Sig. Rocchi. 

I granata di Ventura, a 18 punti insieme ad Empoli e Verona, escono dalla trasferta a reti bianche contro il Chievo. Tra gli 11 titolari, nel 3-5-1-1 di partenza, il tecnico recupera l’estremo difensore Gillet, Moretti per il reparto arretrato ed El Kaddouri a centrocampo. In attacco mancherà Amaui, infortunato; al suo posto ci sarà Quagliarella. Non convocati Nocerino, Larrondo e Sanchez Mino, che potrebbero lasciare il club durante la sessione di mercato in corso.

I rossoneri di Inzaghi vengono, come detto, dalla sconfitta interna contro il Sassuolo. I punti in classifica sono 25, cinque in meno rispetto a quelli di Lazio e Napoli, attualmente terze in  classifica. Nel 4-3-3, per la difesa, tornano a disposizione Armero, Abate e Mexes, quest’ultimo probabilmente preferito a Rami. A centrocampo si rivede De Jong. In attacco sorprende, accanto a Menez e Bonaventura, il nome di Niang, finora il meno impiegato del reparto. Il nuovo arrivato Cerci, importante ex, entrerà a partita in corso. Panchina anche per El Shaarawi.  Fuori anche Bonera e Honda, impegnato in Coppa d’Asia.

Roberto Guardi

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version