Avrete sicuramente sentito parlare di eToro, il famoso broker online oggi famoso in tutto il mondo grazie al suo modo innovativo di concepire il trading online che l’ha portato all’onore delle cronache negli ultimi anni fino a fargli guadagnare centinaia di milioni di utenti in tutto il mondo. Ma a cosa si deve tutto questo successo?

In questo articolo cercheremo di rispondere a questa domanda, offrendo al contempo le nostre opinioni su eToro e sulla sua piattaforma di trading online.

eToro: origini e successo

Partorito dall’idea di due fratelli israeliani, Yoni e Ronen Assia, e presentato al mondo per la prima volta nel 2007 col nome di RetailFX, la vera svolta per il broker online arriverà nel 2010 con la condivisione dell’eToro Open Book.

In questo erano presente diverse funzioni che hanno aiutato a fare la fortuna della piattaforma online, tra cui la sua funzionalità più famosa: il Copy Trading. Inoltre, è sempre di quell’anno l’annuncio della sua app per cellulari, la quale è una perfetta riproduzione della sua piattaforma di trading online presente in web tramite un qualsivoglia browser, accessibili entrambi grazie a un account da trader.

Ma accedere tramite un account trader non è l’unico modo per provare le funzionalità di eToro.

eToro: account demo di prova

Oltre all’accesso tramite un account da trader, eToro concede ai suoi (futuri?) utenti anche di crearsi un account demo con cui poter accedere a tutte le funzionalità offerte dal proprio servizio di trading online, sia su web che tramite app liberamente scaricabile sugli e-store compatibili con IOS e Android.

Utilizzare questo tipo di account offre enormi vantaggi, sia che si faccia parte di quella schiera di nuovi trader interessati al trading online ma ancora troppo “insicuri” di aprire un conto vero e proprio con un broker, sia che si faccia parte invece di quei trader avvezzi al mestiere ma insoddisfatti del proprio broker attuale.

Grazie a un account demo di prova, infatti, sarà possibile connettersi in qualunque momento a eToro e investire su qualsiasi tipo di asset finanziario presente in piattaforma e investirci proprio come se si stesse investendo con denaro reale, con la sola differenza però che si investirà tramite un balance virtuale.

Questo significa che i soldi investiti non saranno ovviamente reali, ma fittizi, riducendo perciò del tutto lo stress e l’ansia provocati da un eventuale investimento fatto in maniera errata o per inesperienza, e dando inoltre la chance a chiunque di fare pratica con l’interfaccia della piattaforma e le sue tipologie di investimento.

eToro: tipologie di investimento

Riguardo ai tipi di investimento possibili su eToro, non tutti sono a conoscenza del fatto che la maggior parte dei broker online oggi dà la possibilità non solo di investire direttamente su un dato titolo, ma anche di utilizzare dei prodotti finanziari derivati i quali permettono di guadagnare in Borsa senza dover necessariamente possedere l’asset su cui si sta investendo.

I tipi di investimento più utilizzati su eToro e dai migliori broker online contemporanei infatti sono suddivisibili in due modalità:

  • Trading in modalità DMA (Direct Market Access): come suggerisce già il nome completo in inglese, questa modalità permette ai trader di accedere direttamente ai mercati finanziari e comprare direttamente le azioni di un dato titolo finanziario, rendendo il trader interessato un azionista vero e proprio della società interessata;
  • Trading con i CFD (Contract for Differences): in questo caso siamo di fronte a un tipologia di prodotti finanziari derivati con i quali sarà possibile investire non tanto sulla società in sé, quanto piuttosto sulle oscillazioni di quotazione che questa subirà in borsa. Con i CFD infatti si può “scommettere” sia sull’andamento positivo, che sull’ andamento negativo di un dato asset, a seconda delle nostre previsioni.

Ricordiamo però che a prescindere dalla metodologia di investimento impiegata dal trader, si parla pur sempre di attività finanziarie di tipo speculativo (nel senso tecnico del termine) che possono portare in ogni caso alla perdita dell’investimento effettuato in qualunque momento a causa dell’instabilità tipica dei mercati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui