L’esterno di un’abitazione rappresenta, in un certo qual modo, il biglietto da visita della casa stessa. È importante che lo spazio outdoor sia decorato con la stessa cura riservata agli interni: ciò significa sia scegliere il rivestimento più adeguato per il muro, sia provvedere a dettagli come la maniglia della porta e il numero civico.

È su questi tre elementi che vogliamo soffermarci, affinché possiate rendere davvero unici gli esterni della vostra dimora. Quando si tratta di arredamento, è essenziale pensare ai minimi particolari: quelli che fanno la differenza, e che permettono di vivere in un ambiente del tutto personalizzato.

I numeri civici

I numeri civici di design sono un must per adornare l’esterno di un edificio. Il loro scopo pratico, ovvero indicare l’indirizzo, si unisce a quello estetico: con uno di questi complementi è possibile arricchire e accentuare lo stile di base della costruzione, che sia vintage, moderno, classico, contemporaneo ecc.

Consideriamo, ad esempio, i prodotti de Il Negozio delle Insegne: una vasta gamma di numeri civici eventualmente da integrare con il nome. Un vero e proprio tocco di classe, che diventerà un autentico simbolo della casa e della famiglia che vi abita.

I clienti possono procurarsi un semplice numero, oppure una targa completa con numero civico e nomi. Le opzioni sono varie, e includono un supporto in pietra acrilica e uno in lamiera smaltata. Ogni soluzione ha i propri pregi: la pietra acrilica è di grande impatto visivo ed è anche molto robusta e resistente, la lamiera smaltata è di ispirazione retrò, raffinata e perfetta per i contesti dal mood “anticheggiante”.

Non dimentichiamo i numeri civici a mo’ di cassetta postale, o meglio, una cassetta per la posta che si applica alla parete e che riporta il numero civico sulla superficie. Valide alternative sono la plancia traforata, solida e scenografica, e le lettere sagomate, più discrete ma comunque eleganti. Avete molte opportunità per ottenere degli esterni esclusivi e inconfondibili!

La porta e la sua maniglia

Un altro elemento ornamentale, per l’esterno delle abitazioni, è la porta e maniglia della porta. Essa può essere munita di battente o meno, ma in ogni caso deve conciliare funzionalità e bellezza.

Ci sono le maniglie minimal e tradizionali, e quelle con qualche particolare in più. Le maniglie in acciaio inox sono tra le più moderne, mentre quelle in ottone consentono di fare un vero tuffo nel passato. Esistono, poi, maniglie dalle sagome più originali, come quelle con l’impugnatura rivolta verso l’alto, e modelli colorati per un effetto allegro e brioso.

Ci sono addirittura le maniglie esterne con luce LED incorporata, facili da trovare anche al buio. E che dire dei pomelli? Essi possono essere d’ottone, ambrati, lucidati ecc.

Il rivestimento murario

Il fascino dell’esterno di una dimora è dato anche dal rivestimento in sé e per sé. Questo rappresenta lo sfondo su cui si applicano dettagli come il numero civico, e deve quindi metterli bene in evidenza.

Per quanto riguarda il rivestimento esterno, avete solo l’imbarazzo della scelta! È possibile adoperare la pietra naturale, per un risultato rustico e suggestivo. Questo materiale si acquista in diverse sfumature, e può essere tanto liscio quanto ruvido.

Ricordiamo la pietra artificiale (un mix di fibra di vetro e resine che somiglia alla pietra naturale) e i rivestimenti metallici: le tele modulari, le scandole e così via. Sono eccellenti i rivestimenti compositi, fatti di polietilene e di alluminio, e i laminati plastici (come i sistemi di policarbonato).

Un evergreen è il legno, che chiaramente va trattato con procedimenti appositi per una maggiore resistenza. Come potete notare, le soluzioni sono tante!

Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui