trucco permanente

Avete mai sentito parlare del trucco permanente?

Non fatevi spaventare dal nome. Il trucco permanente è una tecnica innovativa e moderna, ma nulla di definitivo. Solo molta comodità in più e un viso sempre in ordine e curato. Tutti conosciamo l’importanza del make-up: in una società dove l’aspetto estetico è sempre più importante, il nostro viso è il primo biglietto da visita, quello per cui non esiste una seconda occasione. Il giusto trucco può non solo valorizzare il vostro volto ma darvi anche un’espressività più empatica e coinvolgente agli occhi dell’altro.

Dopo anni di progressi tecnologici, le tecniche legate al trucco hanno raggiunto livelli di perfezione molto elevati e il trucco permanente è senza dubbio uno dei traguardi più importanti. Per avere informazioni dettagliate su questo intervento potete andare su www.truccopermanentetorino.it, dove esperti del settore hanno approfondito molti suoi aspetti. Intanto, in questo articolo affronteremo brevemente i punti più importanti.

Il metodo del trucco permanente si avvicina a quello del tatuaggio. A differenza di quest’ultimo non dura in eterno, ma solo qualche mese: un tempo sufficiente per farvi cambiare idea, e soprattutto farvi risparmiare ore davanti allo specchio. I due procedimenti sono accomunati da una tecnica chiamata dermopigmentazione. Dei pigmenti di colore vengono iniettati nella pelle, in questo caso però solo nel primo strato di pelle e quindi non risultando per niente invasivo. Naturali, puri, certificati, ipoallergenici: i pigmenti di questo tipo di make-up sono perfetti per le persone con pelli sensibili o per chi soffre di allergia ai cosmetici, ma anche per coloro che vogliono scoprire le imperfezioni della epidermide.

In Italia si stanno diffondendo molti studi professionali dove poterlo sperimentare, ed è di fondamentale importanza rivolgersi esclusivamente a un esperto perché anche se non agisce in profondità si tratta pur sempre di un intervento sul corpo. Inoltre, ricordate che non andrete a intervenire su zone nascoste, ma sui tratti più importanti: gli occhi, le sopracciglia, il contorno labbra. Dopo una seduta di due-tre ore potrete dimenticarvi la paura che il vostro eye-liner si sia sbaffato, o che le vostre sopracciglia non siano abbastanza simmetriche e soprattutto potrete dire addio alle normali imperfezioni del trucco fai-da-te. E non dovrete nemmeno soffrire: sebbene possa sembrare doloroso, si tratta solo di un leggero fastidio.

Insomma, vi basterà capire qual è il trucco base che più vi dona e con pochissimo sforzo sarete ordinati e precisi per giorni e giorni. Senza impazzire davanti allo specchio.