Home Sport Basket Vivi Basket: al di là del risultato

Vivi Basket: al di là del risultato

228
vivi basket

Seppur la pallacanestro napoletana non ha un palmarès di tutto riguardo è stata comunque sempre presente in questa disciplina sportiva. Nell’ultimo decennio, a partire proprio dall’unica affermazione in ambito nazionale, vittoria della Coppa Italia nel 2006, quello che doveva essere un trampolino di lancio verso ulteriori traguardi, si è rivelato l’inizio di una clamorosa debacle, culminata con la quasi definitiva sparizione dal basket nazionale. Più volte si sono succedute nuove figure e strutture dirigenziali alla guida degli ultimi baluardi della storica Partenope Napoli ma senza mai darne un seguito concreto; nonostante tutto la pallacanestro a Napoli non è morta.

Vivi Basket: la rinascita della pallacanestro a Napoli

Logo Megaride Basket Napoli

La nostra attenzione cade su un gruppo di persone che ha sempre creduto nel binomio Napoli-Basket, questa nuova realtà si chiama Megaride Basket Napoli e sorge nell’ambito del programma Vivi BasketNonostante la carenza di impianti ed infrastrutture, la Megaride Basket sostiene i su oi match casalinghi sul parquet del Centro Polifunzionale di Soccavo. E’ iscritta al Campionato Nazionale di Serie C di basket e conta di far acquisire la giusta esperienza ai propri atleti data la loro giovane età; tra le sue fila la Megaride Basket annovera tutti ragazzi nati tra il ’98 e il 2000.

Campo da basket al Centro Polifunzionale di Soccavo
Campo da basket al Centro Polifunzionale di Soccavo

       Megaride Basket – Basket Sarno: la partita

Tabellone con risultato
Tabellone con risultato

La squadra ospite, essendo più attrezzata tecnicamente/tatticamente e schierando tra le sue fila giocatori dotati di maggiore esperienza, ha imposto il proprio gioco già dalle prime fasi dell’incontro portando a casa la vittoria. Nota positiva per i ragazzi della Megaride è stata la grande voglia di mettersi in luce grazie ad uno spirito combattivo degno dei più grandi campioni. Il risultato finale di 51-104 è andato a favore della squadra ospite ma ciò che conta più di tutto è la passione che hanno profuso questi giovani ragazzi insieme a chi li guida in questa nuova avventura, ponendo le giuste basi per affrontare un futuro che, valutate le attuali prospettive, potrà garantire delle buone certezze.

Fonte immagine in evidenza: foto propria

Fonti immagini media: foto proprie / google.it

Eugenio Fiorentino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui