T-shirt personalizzate, l'ultima moda lanciata da Lo Stato Sociale

Tra le tante notizie curiose e i trend lanciati dall’ultimo Festival di Sanremo ce n’è anche uno che riguarda la moda grazie in particolare al gruppo che più di tutti ha stupito e scombussolato la kermesse, ovvero Lo Stato Sociale. Non parliamo però del testo della musica o della “vecchia che balla”, ma di un aspetto legato al look che non è certo passato inosservato.

Il look de Lo Stato Sociale a Sanremo

Chi ha visto le varie serate dell’evento nazional-popolare (e stando ai dati Auditel si tratta di una fetta decisamente consistente di popolazione!) ha sicuramente fatto caso all’abbigliamento dei cinque componenti del gruppo bolognese che si è presentato sul palco dell’Ariston sempre con la stessa mise composta da completo elegante e una tshirt di colore (per lo più) bianco, ma personalizzata da scritte ironiche.

Messaggi divertenti sulle t-shirt

”Voglio le coccole”, ”Voglio bere con moderazione”, ”Voglio un gattino”, ”Voglio arrivare penultimo”: questi sono solo alcuni dei messaggi comparsi sulle maglie indossate da Lodovico Guenzi e dai suoi compagni di avventura che hanno spiegato attraverso social anche il perché di questa scelta: le tshirt canzonatorie e “fuori contesto” sono una sorta di simbolo del loro spirito spensierato, della loro volontà di non perder contatto con le radici del gruppo e del tentativo di vivere e godere l’esperienza al Festival come una vera e propria festa.

 1200 × 800Le immagini possono essere soggette a copyright Magliette Lo Stato Sociale

Le maglie personalizzate spopolano anche fuori dall’Ariston

Si può dire che la missione de Lo Stato Sociale è stata compiuto a pieno, e che ha avuto anche un effetto ulteriore, visto che a distanza di un mese dalla kermesse sanremese le t-shirt bianche personalizzate sono diventate (o ri-diventate) un trend della moda tra i giovani del nostro Paese. Negli anni ’80 la personalizzazione delle maglie avveniva con Uniposca, glitter e creatività manuale e artigianale; oggi per realizzare questi oggetti ci si può affidare al Web grazie ai servizi di siti come gedshop.it che consentono di realizzare tutte le procedure online.

Come creare la maglia personalizzata

In pochi minuti, chi è interessato a crearsi la propria tshirt può progettare il look, decidere se utilizzare una immagine (ed eventualmente inviare al negozio online una foto personale) o scrivere semplicemente la frase preferita, completare l’operazione e attendere comodamente la spedizione a casa. A disposizione ci sono una vasta gamma di materiali, ma anche colori, stampe e qualità molto differenti che chiaramente generano varietà di prezzi.

Un look per ogni occasione

Grazie all’esempio de Lo Stato Sociale le t-shirt personalizzate sono diventate di moda anche in contesti differenti da quelli tipicamente legati allo svago: se restano infatti il capo di abbigliamento ideale per situazioni leggere come appunto feste o eventi sportivi il passaggio sull’austero palco del Teatro Ariston di Sanremo le ha “sdoganate” anche per eventi più seri. Non mancano, infatti, gli esempi di aziende (di piccole dimensioni, ma non solo) che stanno sfruttando il trend per “reinventare” la propria brand identity con maglie che riportano impressi il logo e il motto aziendale, soprattutto in caso di fiere e kermesse di settore.

Anna Capuano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui