Il 12 marzo si è spento nella propria abitazione il dottor Luigi Amadio, direttore generale della Fondazione Santa Lucia. A dare la triste notizia i colleghi della nota struttura sanitaria romana di via Ardeatina 354.

All’età di 69 anni, 44 dei quali trascorsi nel proprio ospedale divenuto eccellenza europea Amadio ha chiuso gli occhi per sempre e non si è più risvegliato a causa di una crisi cardiocircolatoria dopo aver dedicato una vita intera a combattere al fianco di sfortunati pazienti arrivati a un passo dalla morte.

Pochi rimorsi ha portato con se il dottor Amadio. Sotto la sua direzione il Santa Lucia Ircss è stata protagonista sia per quanto riguarda ricerche scientifiche che in attività sportive paralimpiche. Grazie a quest’ultime l’ospedale ha avuto parecchie soddisfazioni ed ottenuto svariati trofei nel basket in carrozzina e nel nuoto diventando quasi il fiore all’occhiello dell’Italia sportiva paralimpica.

Tralasciando lo sport i veri meriti dell’ormai defunto Direttore riguardano gli alti target raggiunti dalla riabilitazione neuromotoria che si svolgeva all’interno della Fondazione Santa Lucia. Quasi tutti i pazienti che giungono nella struttura per sottoporsi alle cure del team del dott. Amadio ne escono recuperati a pieno e capaci di reinserirsi nella società.

Tutto questo è possibile grazie all’elevato livello raggiunto dalla Fondazioneche ad oggi offre ancora 300 posti letto per chi ne avesse bisogno. Il Direttore era ben voluto ed amato sia dal personale sanitario che dai propri pazienti. Nonostante ciò ai funerali parteciperanno soltanto i parenti stretti per espressa volontà dei familiari.

Per chi volesse ricordarlo in data 20 marzo 2017 alle ore 11.00 si terrà una commemorazione pubblica presso la Sala Convegni della Fondazione Santa Lucia. Grazie infinite direttore Amadio a nome di tutti noi pazienti ed ex-pazienti. È grazie al suo intervento se oggi ho potuto scrivere questo articolo. Riposa in pace!

Eugenio Fiorentino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui