integratori

Esistono, al giorno d’oggi, moltissimi integratori che aiutano a perdere peso. Ovviamente, perché siano efficaci, è necessario seguire contemporaneamente una dieta sana e fare almeno un poco di movimento.

I modi comprovati per perdere peso sono mangiare cibi salutari, ridurre le calorie ed essere fisicamente attivi. Ma apportare questi cambiamenti nello stile di vita non è facile, quindi potresti chiederti se prendere degli integratori alimentari promossi per la perdita di peso potrebbe aiutare.

Tutto ciò che c’è da sapere sugli integratori alimentari dimagranti

Questo articolo informativo descrive ciò che è noto sulla sicurezza e l’efficacia di alcuni ingredienti comunemente utilizzati negli integratori alimentari dimagranti: il limone, lo zenzero e la curcuma. 

I venditori di questi integratori potrebbero affermare che i loro prodotti ti aiutano a perdere peso bloccando l’assorbimento di grassi o carboidrati, frenando l’appetito o accelerando il metabolismo. Ma ci sono poche prove scientifiche sul funzionamento degli integratori dimagranti.

 Molti sono costosi, alcuni possono interagire o interferire con i farmaci e alcuni potrebbero essere dannosi. Per questo motivo vogliamo entrare nei dettagli su quali siano, in effetti, le proprietà provate dei singoli elementi utilizzati per creare alcuni tipi di compresse per dimagrire.

Se stai pensando di assumere un integratore alimentare per perdere peso, parla con il tuo medico. Ciò è particolarmente importante in caso di ipertensione, diabete, malattie cardiache, malattie del fegato o altre condizioni mediche.

Limone, zenzero e curcuma: gli ingredienti degli integratori

Gli integratori sono capsule o compresse al cui interno sono presenti un certo numero di ingredienti naturali, erbe, frutta e semi, in percentuali diverse. Ciascuno di questi ingredienti possiede delle proprietà particolari e, in genere, molto benefici per la nostra salute. Tra questi ingredienti dalle capacità pazzesche per il nostro benessere, si distinguono particolarmente il limone, lo zenzero e la curcuma.

Le proprietà dietetiche del limone

Molti ristoranti servono regolarmente un bicchiere di acqua e limone e alcune persone iniziano la giornata con acqua al limone invece di caffè o tè. Non c’è dubbio che i limoni sono deliziosi, ma aggiungerli all’acqua ti rende più sano?

Gran parte delle prove a sostegno dei benefici per la salute dell’acqua di limone è aneddotica. Poche ricerche scientifiche sono state fatte specificamente sull’acqua di limone, ma esistono ricerche sui benefici del limone e dell’acqua separatamente.

Tre modi per trarre beneficio dall’acqua di limone

  • Il limone idrata. Secondo il Food and Nutrition Board, le linee guida generali affermano che le donne dovrebbero assumere almeno 91 once al giorno e gli uomini dovrebbero ricevere almeno 125 once. Questo include acqua da cibi e bevande. L’acqua è la bevanda migliore per l’idratazione, ma ad alcune persone non piace il sapore da sola. L’aggiunta di limone, presente negli integratori, migliora il sapore dell’acqua, che può aiutarti a bere di più.
  • È un’ottima fonte di vitamina C. Gli agrumi come i limoni sono ricchi di vitamina C, un antiossidante primario che aiuta a proteggere le cellule dai danni dei radicali liberi. Probabilmente hai sentito che la vitamina C può aiutare a prevenire o limitare la durata del raffreddore comune in alcune persone, ma gli studi sono contrastanti. La vitamina C può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e ictus e abbassare la pressione sanguigna. 
  • Il limone aiuta a perdere peso. La ricerca ha dimostrato che gli antiossidanti polifenolici trovati nei limoni riducono significativamente l’aumento di peso nei topi che sono sovralimentati per indurre l’obesità. In questi studi sui topi, i composti antiossidanti compensano anche gli effetti negativi sui livelli di glucosio nel sangue e migliorano la resistenza all’insulina, i due principali fattori nello sviluppo del diabete di tipo 2. 
  • Mentre gli stessi risultati devono essere dimostrati nell’uomo, l’evidenza aneddotica è forte che l’acqua di limone supporta la perdita di peso. Non è chiaro se ciò sia dovuto al fatto che le persone semplicemente bevono più acqua e si sentono piene o il succo di limone stesso.

Ci sono alcuni prodotti sul mercato che fungono da integratori per perdere peso e hanno tra gli ingredienti, oltre il limone, anche lo zenzero e la curcumina: uno di questi è il limozen, che è sempre più apprezzato da tante persone per i tanti benefici che dona al metabolismo e alla salute.

Come agisce lo zenzero sulla dieta

Vediamo ora invece quali sono le proprietà e le caratteristiche sia della curcuma che dello zenzero, ingredienti presenti negli integratori, e soprattutto capiremo come agiscono dal punto di vista della dieta.

Le proprietà dietetiche dello zenzero:  ormai sono tante le persone che usano questo ingrediente all’interno della loro alimentazione in quanto possiede dei principi attivi che gli donano delle proprietà significative e in particolare ci riferiamo al gingerolo.

Questa sostanza è di tipo termo genico, dona un retrogusto piccantino a questa spezia ed è per questo che procura un effetto dimagrante, a chi consuma zenzero. Altro motivo per il quale è molto conveniente consumare è legato al fatto che favorisce la digestione in maniera significativa ,soprattutto di carboidrati e proteine, e inoltre riesce a far alleviare nella persona il senso di fame.

Quindi consumare zenzero è utile per evitare la tentazione di fare spuntini extra, ma chiaramente al consumo dello zenzero bisognerà abbinare un’alimentazione sana e studiata e una costante attività sportiva.

Curcuma, sport e equilibrio alimentare

Iniziamo come abbiamo concluso parlando dello zenzero e cioè che questo ingrediente è molto utile per la dieta, ma il suo consumo non è sufficiente per dimagrire: le chiavi sono sport ad alta intensità ed equilibrio alimentare.

Parlando della curcuma, altro ingrediente presenti negli integratori,  possiamo iniziare dicendo che questa spezia, se consumata nel modo giusto, può aiutare l’individuo a bruciare i grassi e a controllare bene i possibili picchi glicemici e la percezione assillante di avere fame.

Ma questa spezia ormai è molto conosciuta anche per il fatto che ha proprietà infiammatorie e antitumorali e quindi si prevede che il suo consumo aumenterà sempre di più. Per chi vuole dimagrire la curcuma è importante anche perché aiuta nel drenaggio: ricordiamo infatti che uno dei problemi delle persone in sovrappeso è legato al ristagno di liquidi all’interno del proprio  corpo.

Fonte immagine di copertina: Notizie Ora

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui