Home Rubriche Il Ventre di Napoli #ARTerie: la rassegna culturale che sta animando l’estate napoletana

#ARTerie: la rassegna culturale che sta animando l’estate napoletana

#ARTerie: la rassegna culturale che sta animando l'estate napoletana

Prosegue #ARTerie la ricca rassegna culturale che tra musica, teatro, cinema e danza sta animando dal 23 luglio l’estate napoletana. Ben 100 eventi che fino al 20 settembre coinvolgeranno più luoghi della città partenopea, tra cui Castel Nuovo, noto come Maschio Angioino, il famoso castello fatto costruire da Carlo I d’Angiò nel 1266.

Il nome scelto #ARTerie rimanda alla diramazione delle iniziative, così come quella dei vasi sanguigni: la rassegna partendo dal Maschio Angioino, cuore pulsante, raggiunge vari punti della città, pensata come un’unica entità, un corpo unico.

Fonte: https://www.comune.napoli.it/estateanapoli2020

Al Maschio Angioino, come da tradizione, è partita il 13 agosto la nuova edizione di Ridere, storico festival dell’Estate di Teatro Comico, Musica e Cabaret ideato da Teatro Totò. Sotto la direzione artistica di Rosaria De Cicco, quest’anno l’evento festeggia i suoi 30 anni e per l’occasione sono stati organizzati 10 spettacoli gratuiti che hanno visto e vedranno il coinvolgimento di protagonisti della scena comica napoletana. Francesca Marini, Peppe Iodice, Massimo Masiello e Salvatore Gisonna, Lino D’Angiò e i Ditelo Voi (quest’ultimi proprio ieri sera) si sono già esibiti. Domani, 21 Agosto, alle 21:00 vi aspetta Federico Salvatore.

Di seguito trovate i restanti spettacoli:

  • 22 Agosto 2020 ore 21:00 – Rosalia Porcaro
  • 23 Agosto 2020 ore 21:00 – Ciro Ceruti e Ciro Villano
  • 29 Agosto 2020 ore 21:00 – Gino Rivieccio
  • 30 Agosto 2020 ore 21:00 – Ciro Giustiniani e Mariano Bruno

Sempre nell’ambito di #ARTerie, a settembre partirà la quarta edizione di “Settembre al Castello”, a cura de Il Pozzo e il Pendolo.

Al Maschio Angioino saranno portati in scena i seguenti spettacoli:

  • 03 Settembre 2020 – “Il Giorno dei Morti” di Maurizio de Giovanni
  • 04 Settembre 2020 – “L’ultima eclissi” tratto da Stephen King
  • 05 Settembre 2020 – “Una pura formalità” di Pascal Quignard
  • 06 Settembre 2020 – “Sostiene Pereira” di Antonio Tabucchi.

Anche Suoni e Scene, realtà presente da anni nel panorama delle attività culturali, porterà al castello vari spettacoli:

  • 01 Settembre 2020 – Rosaria De Cicco in “Amori e Pandemie” di Elisabetta Fiorito (reading)
  • 02 Settembre 2020 – Peppe Lanzetta & Letti sfatti in “Bonus. La speranza è sempre in agonia” di Peppe Lanzetta (reading)
  • 11 Settembre 2020 – Gea Martire in “Sottosopra” di Gea Martire. Tratto da Dicerie sui Santi e altri malumori di Davide Morganti.
  • 15 Settembre 2020 – “Redfrida”. Liberamente ispirato a “Viva la vida” di Pino Cacucci. Con Emiliana Bassolino. Regia di Ciro Pellegrino.
  • 16 Settembre 2020 – Roberto Azzurro in “I’m on fire” di Carolina Sellitto
  • 17 Settembre 2020 – – Serata dedicata a Manlio Santanelli con Nello Mascia e la compagnia di Attori indipendenti.
  • 18 Settembre 2020 – Gianfranco Gallo in “L’Ultima Lezione di Boogie ed altre storie”. Regia di Gianfranco Gallo.
  • 19 Settembre 2020 – “Troiane, figlie di un Dio minore?”. Testo e regia di Iolanda Schioppi Produzione Gabbianella club srl
  • 20 Settembre 2020 – La Notte dei Filosofi “Sull’amore e la memoria”. A cura di Giuseppe Ferraro.

Tutti gli spettacoli al Maschio Angioino si svolgeranno secondo le normative anti-Covid 19: la partecipazione è gratuita, ma la prenotazione obbligatoria.

Nella parte orientale della città arriva poi il BusTheatre, un autobus che si trasforma in un vero e proprio teatro viaggiante. Attori, circensi e saltimbanchi intratterranno le serate delle famiglie nel quartiere di San Giovanni a Teduccio con laboratori all’aperto pensati per i bambini.

Un ricco programma di eventi che non si esaurisce certo qui: sul sito del comune di Napoli trovate la lista completa degli eventi pensati per intrattenere le prossime serate.

Proiezione di film, concerti, rappresentazione teatrali e performance di danza, #ARTerie riempie il già ricco calendario dell’Estate napoletana, offrendo ai cittadini la possibilità di usufruire di uno spazio culturale vicino e sicuro.

Vanessa Vaia

Vanessa Vaia nasce a Santa Maria Capua Vetere il 20/07/93. Dopo aver conseguito il diploma al Liceo Classico, si iscrive a "Scienze e Tecnologie della comunicazione" all'università la Sapienza di Roma. Si laurea con una tesi sulle nuove pratiche di narrazione e fruizione delle serie televisive "Game of Series".

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version