Home Varie Una cultura aziendale innovativa per crescere e rendere di più al lavoro

Una cultura aziendale innovativa per crescere e rendere di più al lavoro

Una corretta cultura aziendale che riesca a creare un clima positivo e produttivo è spesso ciò che manca, in un mondo del lavoro in continua evoluzione. Alcune realtà si sono mosse o si stanno muovendo nella giusta direzione, nell’ottica di una cultura aziendale innovativa che spinga sia sul profilo tecnologico che su quello delle relazioni.

L’indagine di KRC Reasearch per una corretta cultura aziendale

Da una recente indagine commissionata da Microsoft alla KRC Research, sono emersi dati molto interessanti riguardo la tematica cultura aziendale. La ricerca è stata supervisionata da Michael Parke, professore di Organizational Behavior alla London Business School, e ha visto coinvolti 9mila lavoratori dipendenti appartenenti a 15 diversi paesi europei, Italia compresa. Nello specifico, nel nostro Paese sono stati intervistati oltre 500 impiegati e 110 manager.

I dati elaborati dalla KRC Research hanno confermato le due attuali tendenze presenti nel mondo del lavoro e della sua cultura aziendale. La prima riguarda l’uso di strumenti adeguati, specie digitali, volti a una migliore gestione del lavoro e della produttività. Mentre la seconda riguarda il clima che si crea all’interno dell’ambiente lavorativo, che se più disteso, riesce a garantire maggiori benefici in termini di crescita.

Ben il 95% degli intervistati ha confermato che la propria azienda ha avuto un processo di innovazione digitale recente e che ciò ha prodotto un’ottimizzazione dei tempi, cosa che piace molto a quel 59% che ha ammesso di sprecare parte della giornata lavorativa fra riunioni ed email inutili. A giovarne anche la comunicazione interna fra colleghi, così come quella esterna fra partner e clienti, in grado di creare una corretta cultura aziendale.

Collaborare è fondamentale per crescere

La collaborazione è e resta un momento fondamentale per la crescita di un business, tant’è che circa il 90% degli intervistati la considera vitale per il team interno, mentre l’88% la ritene essenziale anche in relazione alla comunicazione con i partner esterni.

Di certo, ciò che emerge fortemente dai dati rilasciati è la necessità e la volontà di avere un clima lavorativo più disteso e rilassato, all’interno del quale potersi esprimere liberamente e senza remore sia a livello professionale che personale, al fine di creare una corretta cultura aziendale. In Italia un modello di gestione delle risorse umane che funziona è quello di ING direct, la banca digitale olandese, recentemente premiata per la settima volta con il riconoscimento Top Employer Italia ed Europa.

L’eccellenza di ING direct

La certificazione va a decretare l’eccellenza di ING circa l’impegno e la dedizione adottati per offrire ai propri dipendenti una corretta cultura aziendale, ambiente sereno, altamente inclusivo e che valorizza talenti e diversità, nell’ottica di una maggiore felicità per i dipendenti e di un ritorno virtuoso in relazione alla produttività aziendale.

La banca olandese si dimostra così come un esempio da seguire per tutti coloro che puntano a innovare la propria cultura aziendale, apportando benessere, qualità e attenzione nei confronti dei propri lavoratori, condividendo una visione e un progetto comune.

Fonte immagine di copertina: Comin and Partners

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version