Home Attualità Foto di matrimoni, guida a nuovi stili e tendenze

Foto di matrimoni, guida a nuovi stili e tendenze

Per chi corona il proprio sogno di nozze, il servizio fotografico è uno dei momenti più importanti, un ricordo indelebile da mantenere nel tempo. Un must che nel corso degli anni ha cambiato i propri connotati andando a ridisegnarsi a seconda delle necessità e delle mode del momento per i matrimoni.

Oggi sono molteplici gli stili che si possono riscontrare parlando di foto di matrimoni: il tutto in linea con i cambiamenti che si sono avvertiti a livello sociale per i quali non è più sufficiente il tradizionale servizio fotografico con pose studiate a tavolino prima e dopo la cerimonia. Ciò che si ricerca è sempre più la personalizzazione anche in riferimento agli stili da adottare.

Parlando di foto di matrimoni, quindi, in aggiunta agli stili tradizionali, con le classiche foto in posa scattate durante la cerimonia, emergono poi altre realtà che andiamo ad approfondire con il supporto del portale Igoralbanese.com, fotografo specializzato in matrimoni.

Va molto di moda ultimamente lo stile fotogiornalismo, un racconto spontaneo un po’ in salsa reportage di quanto sta avvenendo durante la cerimonia con scatti rubati agli sposi e non studiati. Creatività e naturalezza quindi la fanno da padroni. C’è poi lo stile artistico, che nasce per ricercare un qualcosa di maggiormente creativo tramite il quale conferire altri significati alle immagini; il tutto giocando con elementi come la messa a fuoco, il piano, la prospettiva e la luce. Anche la post produzione ricopre un ruolo fondamentale per dar vita a foto artistiche di un certo peso.

Altro stile, lo storytelling che è molto simile al fotogiornalismo; anche qui si va a ricercare un filo conduttore e si va a creare una storia da raccontare tramite le immagini. Per i più pretenziosi poi è in voga negli ultimi periodi lo stile moda, da intendersi come basato sulle fotografie di moda con tanto di enfatizzazione e teatralizzazione di ciascuna singola posa. In questo caso ovviamente la naturalezza non ha più ragione di essere e viene sovvertita dall’andare a studiare a tavolino pose con il fotografo. Tanto gli sposi quanto gli invitati dovranno essere parte attiva e collaborare il più possibile per dar vita al risultato sperato.

Una scelta ampia che si basa su un assunto fondamentale: proprio come lo stile che riguarda tutto il resto della cerimonia, dalla location al ricevimento, anche il servizio fotografico deve essere deciso e studiato nei minimi dettagli con un’impostazione il più possibile personalizzata.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version