Il Forum dei Giovani è diventato uno strumento molto importante per le istituzioni.

La redazione di Libero Pensiero ha intervistato Raffaele Federico, classe 91, componente napoletano dell’Ufficio di Presidenza del Forum Regionale dei Giovani della Campania:

Raffaele, quali attività sono previste nel vostro piano delle attività, quest’anno, per i giovani napoletani e per la città metropolitana di Napoli?
In primis, insieme all’università Federico II di Napoli e all’Università degli studi di Salerno, è stato approvato un progetto pilota per la realizzazione di master formativi per giovani laureati under 35 per sviluppare policy di territorio in direzione del progresso sociale ed economico e più nello specifico del contrasto allo spopolamento delle aree interne.In seconda battuta ci sarà un avviso di finanziamento per i Forum dei Giovani Comunali, affinché sviluppino progetti che rappresentino le esigenze dei rispettivi territori. 20 progetti che dovranno essere presentati da 20 forum “capofila”, con l’aggiunta di minimo un ulteriore Forum come partner dell’iniziativa. Poi interverremo, in linea con l’anno scorso, nella realizzazione di Street Art, per riqualificare luoghi in contesti di disagio. Saremo nelle scuole per costruire momenti di approfondimento e di discussione su tematiche specifiche per sostenere la formazione e la crescita dei giovani. Ed altro ancora.

In che rapporti siete con la Regione Campania?
Il Forum Regionale è un organismo del consiglio regionale. Siamo in ottimi rapporti sia con il consiglio che con l’Ufficio di Presidenza. Partecipiamo a varie commissioni che toccano le tematiche di interesse giovanile, visto il nostro ruolo consultivo. Collaboriamo su molte attività anche con l’assessorato alle Politiche Giovanili, con cui abbiamo realizzato, quest’anno, il progetto per i master formativi per giovani laureati.

Nella foto Raffaele Federico, componente del Forum dei Giovani della Regione Campania

Con il comune di Napoli? Siete stati invitati in Commissione Giovani per discutere di come promuovere la partecipazione giovanile alla vita pubblica.
Si, abbiamo esposto il lavoro di questi anni, raccontando le nostre idee e sottolineando la piena volontà di voler continuare a prevedere attività sul territorio napoletano, anche in collaborazioni con le istituzioni locali.

Ad Agosto 2016 è stata approvata la nuova legge regionale sulle politiche giovanili, cosa cambierà per il Forum Regionale?
Il Forum sarà organizzato su base elettiva per almeno il 70%, questo è l’elemento che più inciderà. Contribuirà alla definizione dell’indirizzo politico della Regione sulle tematiche giovanili. E parteciperà al Gruppo di Orientamento Strategico (GOS), istituito con la legge in materia di politiche giovanili.

www.facebook.com/frgcampania/
www.consiglio.regione.campania.it/forumgiovani

Pasquale De Laurentis

Condividi
Articolo precedenteDalle videoteche a noleggio a Netflix: il colpo di grazia sferrato a suon di click
Articolo successivo“J-AZZ!” al Nest: secondo appuntamento con i Farias Quartet
Avatar
Nasce a Napoli. Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli. E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009. È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”. Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli. Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell'Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell'Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Napoli l’Orientale. Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli. Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di GENERAZIONE X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo. Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna. Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l'incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia. Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato. Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ''GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE'' organizzato dalla Testata Giornalistica Libero Pensiero, insieme all'Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli studi di Napoli Federico II. Dal 16 Aprile 2018 entra nel team di Onda Web Radio, la radio patrocinata ufficialmente dal Comune di Napoli dove torna a condurre GENERAZIONE X.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here