La partita di regular season tra Boston Celtics e Phoenix Suns poteva (non) passare alla storia come una delle tante partite di stagione regolare NBA: difesa sì e no, intensità a fasi alterne, spettacolo nì. Ed, invece, a rendere questa one of those nights ci ha pensato Devin Booker, il ragazzino che lo scorso 30 ottobre ha compiuto vent’anni, mettendo a referto una prestazione leggendaria: 70 punti, 8 rimbalzi e 6 assist. Un qualcosa di letteralmente incredibile, che certifica una stagione in cui lui ha rappresentato l’unico motivo per cui guardare i Suns, franchigia in ricostruzione ormai da troppi anni.

Che Booker fosse uno di quei giocatori che guideranno la NBA futura non vi era alcun dubbio, ma nessuno pensava che riuscisse a racimolare un punteggio del genere. Non adesso, sicuramente. Se consideriamo che giocatori come LeBron James, Michael Jordan o Kareem-Abdul Jabbar non hanno mai scavalcato un muro del genere, possiamo comprendere la grandezza di quel che è stato fatto. Analizziamolo più nello specifico:

  • È la decima miglior prestazione per punti segnati della storia della Lega;
  • Devin Booker è adesso il giocatore che detiene il franchise record dei Phoenix Suns. Prima apparteneva a Tom Chambers, che aveva messo a referto 60 punti contro i Seattle Supersonics nel 1990. Curiosamente, le due migliori prestazioni sono state segnate lo stesso giorno, il 24 marzo;
  • È il giocatore più giovane ad andare oltre i 60 punti;
  • Nessun giocatore in attività è ha superato i 70 punti. La migliore prestazione, prima di allora, risaliva ai 62 punti di Carmelo Anthony contro Charlotte il 24 gennaio 2014;
  • L’ultimo giocatore ad aver segnato 70+ punti in una partita è Kobe Bryant il 22 gennaio 2006, quando toccò quota 81 punti. Ad oggi, la seconda migliore prestazione della storia NBA.
  • Booker è il sesto giocatore ad entrare nel club dei 70. Prima di lui, solo Elgin Baylor, Kobe Bryant, David Thompson e David Robinson ci erano riusciti una volta. Wilt Chamberlain è l’unico ad avere gare multiple sopra i 70 punti (sei).

Michele Di Mauro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.