“TRACCE DI CULTURA”: recensione evento “Diciassette e Trenta” Teatro Diana

Dal 13 febbraio all’8 maggio 2015

 

Il Teatro Diana è sempre stato all’avanguardia in tutta la sua illustre storia nel proporre offerte interessanti al pubblico e una di queste è “Diciassette e trenta”, evento di musica classica giunto alla sua 19° edizione. Un evento originale che porta alla ribalta la musica classica e i suoi esecutori con 7 concerti alle ore 17:30 appunto, come recita il titolo dell’evento.

È iniziato il 13 febbraio e si concluderà l’8 maggio 2015. Anche questa stagione è all’insegna dell’alta qualità della proposta degli artisti e della musica. Il primo concerto del 13 febbraio è stato “capolavori della cameristica in casa Mozart” con la partecipazione di Alberto Maria Ruta al violino, Rossella Bertucci alla viola, Maria Libera Cerchia e Antonello Cannavale ai pianoforti. Una inaugurazione con musiche di Mozart è sempre una cosa straordinaria.

L’impegno del teatro Diana è quello di offrire al suo pubblico una stagione di altissimo livello con artisti di fama internazionale. Il 6 marzo si esibirà il duo costituito dal violinista Davide Alogna e dalla pianista Alessandra Ammara con musiche di Ravel, Respighi e Brahms; ancora il 13 marzo Fabio Furia darà vita ad una serata particolare suonando il bandoneon insieme al pianista Marcello Melis con musiche di Piazzolla, Puccini, Brel e Furia stesso. Il 10 aprile il Quartetto Eco proveniente dalla scuola di musica di Fiesole a Firenze faranno una spettacolare esibizione a quattro con musiche di Mozart e Schumann. A chiudere la stagione l’8 maggio ci saranno i talentuosi allievi della Masterclass di musica da camera del teatro Diana che chiuderanno con il loro repertorio questa 19° stagione di “diciassette e trenta”.

Un evento amatissimo e apprezzato dagli affezionati del Diana della musica classica che permette di conoscere e scoprire artisti di grande talento con un calendario e una varietà di proposte davvero di primo livello e che renderanno le serate emozionanti con le esibizioni degli artisti sempre pronti a stpire il pubblico. E si può ben dire che questa 19° edizione di “diciassette e trenta” è già un successo.

Daniela Merola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.