RC auto

Nel 2020 potrebbe aumentare il prezzo dell‘RC auto per almeno 1,2 milioni di automobilisti italiani a causa di un incidente con colpa verificatosi nel 2019. Chi si rende responsabile di un sinistro fa infatti scattare un pesante malus, con conseguente arretramento della classe di merito, che determina un incremento della polizza assicurativa.

RC auto e dati alla mano

La percentuale degli assicurati che hanno denunciato un incidente con colpa si attesta al 3,76%, un dato leggermente in calo rispetto al 3,83% dell’anno precedente. Possono sorridere invece gli automobilisti virtuosi, che mantengono uno stile di guida moderato e attento. Per loro l’assicurazione auto a dicembre 2019 oscillava sui 536,16 euro, cioè il 7,67% in meno rispetto all’ RC auto di dicembre 2018.

Analizzando i numeri da un punto di vista anagrafico si nota che l’età media degli automobilisti che hanno denunciato un sinistro con colpa si attesta sui 48 anni. Solo il 2,12% dei giovani con un’età compresa tra i 18 ed i 21 anni ha invece denunciato un incidente provocato, percentuale che sale al 4,83% per quanto riguarda gli automobilisti over 70, raggiungendo aumenti di prezzi di RC auto.

Automobilisti più o meno virtuosi

Per quanto riguarda le professioni abbiamo un aumento di RC auto in linea con i dati anagrafici. Al primo posto di questa particolare classifica si piazzano i pensionati: il 4,55% in fase di preventivo ha dichiarato di essere stato coinvolto in un sinistro con colpa.

Subito dopo i pensionati troviamo gli insegnanti, con una percentuale del 4,25%.

Sul gradino più basso del podio troviamo gli operatori sanitari, gli infermieri ed i medici, con una percentuale del 4,09%.

Tra le categorie più virtuose, beneficiarie di un eventuale abbassamento di RC auto, si collocano invece gli studenti, tra cui solo il 2,15% ha denunciato un sinistro con colpa. Seguono a ruota le forze armate con il 2,92% ed i disoccupati con il 2,94%.

Assicurarsi online

L’onere di assicurare il veicolo è una delle voci che maggiormente grava sul bilancio familiare, anche per questa ragione, molti automobilisti si affidano a compagnie online per sottoscrivere l’assicurazione auto.

Le assicurazioni online, rispetto a quelle fisiche, hanno il grande vantaggio di poter contenere diverse voci di costo, e quindi essere in grado di offrire ai loro clienti preventivi e RC auto spesso più convenienti.

Tra le compagnie dirette, spicca per servizi Genertel, che si distingue per i preventivi RC auto generalmente più competitivi rispetto alle compagnie fisiche, ed un eccellente servizio di assistenza e supporto legale e burocratico al cliente, in caso di incidente e problematiche collegate al veicolo.

Fonte immagine di copertina: Allaguida

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here