il lavoro del redattore

Il lavoro del redattore

Il lavoro del redattore non è facile. Dopo tanto lavoro talvolta arrivano gratificazioni, spesso invece delusione e sconforto senza che tu ne abbia colpa.
cinquanta sfumature trilogia

La trilogia di Cinquanta sfumature in un solo articolo

Con l'uscita nelle sale cinematografiche di “Cinquanta sfumature di grigio”, primo capitolo della trilogia di E.L. James, abbiamo ritenuto di riassumere in un articolo solo l'intera trilogia, da Cinquanta sfumature di grigio a Cinquanta sfumature di nero a Cinquanta sfumature di rosso.
e sticazzi ncio metti

Sticazzi ‘ncio metti? Daje.

Sei-sette anni fa su Facebook circolava un meme che recitava «Il 70% dei problemi si risolve con uno “sticazzi”, il restante 30% con un “vaffanculo”». Siccome un movimento ha già tentato la soluzione del “vaffanculo” nel cercare di risolvere i problemi del nostro Paese, peraltro fallendo miseramente, non resta che analizzare le possibilità della carta “sticazzi”.
ipocrisia

Ipocrisia libertarda mon amour

I casi di Charlie Hebdo e di PEGIDA, con le crociate anti-islamiche o con la sbandierata difesa della libertà di espressione, hanno fatto rispolverare agli italiani tutta la loro ipocrisia da libertardi. Il problema è che siamo tutti ipocriti intolleranti e fascisti, nessuno è Charlie, ma dobbiamo rendercene conto.
nihilist toothpaste nichilismo

L’arte del nichilismo

Il nichilismo ormai te lo ritrovi ovunque ti giri. Ti svegli la mattina, ti affacci alla finestra e SBAM! Nichilismo in faccia. Esci di casa e SBAM! Di nuovo sotto gli occhi. Basta, il nichilismo mi ha stancato. Annichiliamolo.
viandante sul mare di nebbia anno 2014

Anno 2014: annus horribilis

Il 2014 è stato un anno costellato di eventi spiacevoli: guerre, malattie, crisi, scontri, scandali e tragedie. I pochi barlumi di speranza per noi provengono dal Vecchio Continente, ma solo il tempo ci dirà se sarà fiducia ben riposta oppure l'ennesima porta sbattuta in faccia dalla triste realtà
Stati Uniti: american racist story

Stati Uniti: American Racist Story

Gli Stati Uniti riscoprono nel 2014 le violenze razziali che hanno caratterizzato i loro anni Sessanta, ma il razzismo è congenito nei bianchi degli Stati Uniti. In questa rapida carrellata proveremo a trovarne le tracce dipinte in alcuni emblemi della cultura statunitense
reagire alle avversità

Reagire alle avversità

Quando arrivi tanto in basso, hai due strade: una è buttarti ancora più in basso, e poi lasciare che qualcosa ti travolga e ti annienti, ti riduca in polvere, ti annichilisca al punto che non desideri altro che farla finita; l'altra è reagire tirando fuori i coglioni, guardando in faccia l'avversità che si presenta e sconfiggendola, per rilanciare se stessi
responsabili irresponsabili

Responsabili irresponsabili

Un provocatorio spunto di riflessione: nei posti di responsabilità ci sono, almeno in gran parte, dei responsabili irresponsabili. Quante persone dovranno ancora morire, in Italia, prima che i responsabili irresponsabili si assumano le proprie responsabilità?
muro di berlino porta di brandeburgo

Muro che crolla, Muro che resta

25 anni fa cadeva il Muro di Berlino, ma quanti altri Muri della Vergogna esistono a tutt'oggi nel mondo? Da Berlino a Gorizia, da Belfast e Derry a Cipro, da Ceuta e Melilla al Marocco, da Israele agli Stati Uniti: i muri separano popoli e culture, e ancora non sono stati abbattuti. "Signor Obamačëv, abbatta questo muro!"