Il silenzio degli intelligenti

«Taci. Su le soglie del bosco non odo parole che dici umane», scriveva D’Annunzio più o meno un secolo fa. Se accettiamo che il bosco sia una metafora per indicare l’internet, quelle parole sono più attuali che mai.

Ricordare non è semplicemente un atto di bontà

Solo attraverso la condivisione di altri valori potremo arrivare al punto che l’intera città si fermi per ricordare chi innocentemente è morto e condanni senza appello quelle mani bastarde che hanno operato.

M5S all’attacco contro Landini: inutile e nostalgico

Dopo l'incontro avvenuto qualche giorno fa, c'era chi ipotizzava una collaborazione tra la Coalizione Sociale e il Movimento Cinque Stelle. Niente di più lontano dal vero: Di Maio e Ruocco si apprestano a smentire ogni avvicinamento, tornando ai vecchi tormentoni dell'abolizione del sindacato e delle ideologie.

Giuseppe Povia e il complottismo in musica

"Chi comanda il mondo" è un inno al complottismo che riunisce tutti i peggiori e più gettonati luoghi comuni del complottismo made in Italy. Non mancano i riferimenti alle teorie monetariste di Barnard, all'uscita dall'Euro e, forse, al complotto plutogiudaico.

Il lavoro del redattore

Il lavoro del redattore non è facile. Dopo tanto lavoro talvolta arrivano gratificazioni, spesso invece delusione e sconforto senza che tu ne abbia colpa.

La trilogia di Cinquanta sfumature in un solo articolo

Con l'uscita nelle sale cinematografiche di “Cinquanta sfumature di grigio”, primo capitolo della trilogia di E.L. James, abbiamo ritenuto di riassumere in un articolo solo l'intera trilogia, da Cinquanta sfumature di grigio a Cinquanta sfumature di nero a Cinquanta sfumature di rosso.

Ne resterà soltanto uno (una storia di espulsioni a 5 Stelle)

Il conto aggiornato al 27 Gennaio delle espulsioni del Movimento Cinque Stelle. Una lunga storia di espulsioni controverse che nel tempo si sono susseguite con procedure diverse l'una dall'altra, spesso dovute alla mera contestazione di un sistema, quello pentastellato, che non è mai stato né democratico, né trasparente.

L’immacolato candidato Imposimato

Un candidato senza scheletri nell'armadio? Certo non Imposimato.

Sticazzi ‘ncio metti? Daje.

Sei-sette anni fa su Facebook circolava un meme che recitava «Il 70% dei problemi si risolve con uno “sticazzi”, il restante 30% con un “vaffanculo”». Siccome un movimento ha già tentato la soluzione del “vaffanculo” nel cercare di risolvere i problemi del nostro Paese, peraltro fallendo miseramente, non resta che analizzare le possibilità della carta “sticazzi”.

Di Battista attacca Tsipras: “Troppo morbido sull’euro”

Alexis Tsipras vuole convincere la Grecia e l'Europa che c'è un'alternativa alla Troika che sta affossando il popolo Greco con le politiche neoliberiste. Quest'alternativa, per Syriza, non mette in discussione né l'Europa né la sua moneta unica. Per Syriza i nemici sono gli attuali governanti europei - Popolari, Liberali e Socialisti Europei - e i populisti euroscettici - come Marine Le Pen, Nigel Farage e i loro corrispettivi italiani Salvini e Grillo -.