Tunisia: al voto per la prima volta in libertà

La Tunisia oggi si trova nuovamente al voto per il ballottaggio alle presidenziali. Il primo voto in un regime di libertà vede contrapposti Nidaa Tounes Beji Caid Essebsi e il presidente uscente Moncef Marzouki. La tensione è alta e c’è stato un grande dispiegamento di forze militari.
salvini le pen

Le Pen: “Salvini Premier? Perchè no?”

Matteo Salvini vera e propria guest star al Congresso lionese del Front National di Marine Le Pen che avanza una sua candidatura come Premier.
Porošenko Bild

Porošenko: “Non temo la guerra con la Russia”

Mentre a livello diplomatico continuano le provocazioni e la guerra fredda, nel Donbass continuano gli scontri, e tanto i soldati quanto i separatisti quanto i civili continuano a morire e ad essere feriti, con buona pace delle parole di Putin, degli occidentali e di Porošenko
detroit bancarotta

Detroit in bancarotta: l’acqua è un diritto?

A Detroit la città sospende la fornitura di acqua agli utenti morosi, che si rivolgono all'ONU: è stata una violazione dei diritti umani? Le Nazioni Unite rispondono che l'acqua è un bene primario irrinunciabile, e che tocca ai vari livelli governativi trovare le risorse per garantirlo.
benghazi

Libia, a Benghazi scontri esercito-jihadisti

Scontri tra esercito e jihadisti a Benghazi, dove si registrano 12-15 miliziani morti, e nei dintorni di Tripoli: il caos in Libia sembra non avere fine. Lo scenario di una difficile guerra civile tra frammentazione, laicismo e Islam.
isis istanbul isistanbul

ISIStanbul, scontri all’Università

All'Università di Istanbul scontri tra studenti di sinistra e militanti mascherati dell'ISIS: diffusi in città segni di supporto ai miliziani islamici: ce li racconta il giornalista dell'Associated Press Raphael Satter, che Libero Pensiero traduce in italiano.
jihad isis jihadisti ninive video

Jihad, l’ISIS pubblica un nuovo video

L'ISIS pubblica un video di 6 minuti nel quale viene mostrato l'addestramento dei miliziani della Jihad in un campo nei pressi della città irachena di Mosul.
hong kong proteste 29/09

Hong Kong, più di 100mila a protestare

Nell'ex colonia britannica continuano le proteste per avere più democrazia: oggi più di centomila persone per le strade di Hong Kong in una protesta a oltranza. Annullate le celebrazioni per la festa nazionale cinese di mercoledì, e le proteste si potrebbero rimpolpare durante l'arco della settimana.
migranti unione africana

Unione Africana, responsabilità sui migranti

L'Unione Africana deve prendersi le proprie responsabilità per le morti dei migranti. I migranti africani non sono un problema solamente europeo. L'Unione Africana dovrebbe provare a limitare la migrazione illegale e rendere l'Africa più attrattiva per le proprie genti.
ucraina fosse comuni

Ucraina-UE, fosse comuni per presentarsi

Ucraina: il presidente Petro Poroshenko annuncia un piano di 60 riforme da attuare entro il 2020, data in cui l'Ucraina intende aderire all'UE. Nell'est, intanto, i ribelli di Donec'k comunicano il ritrovamento di fosse comuni: vittime civili, miliziani e disertori di Kiev; sul posto anche l'OCSE.