Salviamo Rosso Malpelo: debellare la piaga dello sfruttamento dei bambini

Salviamo Rosso Malpelo: la piaga dello sfruttamento dei bambini

«Malpelo si chiamava così perché aveva i capelli rossi; ed aveva i capelli rossi perché era un ragazzo malizioso e cattivo, che prometteva di riuscire...
D'Annunzio, natura, panismo, Ermione

“La Pioggia nel Pineto” di D’Annunzio: natura, panismo e Ermione

Tra i personaggi più originali della letteratura e della politica italiana vi è Gabriele D'Annunzio, il poeta decadente che ha riempito pagine su pagine di...
zeno

Zeno e gli altri: l’inettitudine in Italo Svevo

L'inetto è il protagonista e contemporaneamente l'antagonista di se stesso, continuamente in contrasto col mondo che lo circonda, incapace di vivere ma non abbastanza coraggioso da morire, tra lavori e amori destinati a fallire.

Luigi Pirandello: tra maschere e umorismo

Comicità, triste realtà, riflessione: sono solo alcuni dei tratti salienti che hanno contraddistinto uno dei più grandi autori degli albori del '900 italiano: Luigi...
Il mito di Narciso ai tempi dei social: selfie-mania e disempatia

Il mito di Narciso ai tempi dei social: selfie-mania e disempatia

Tra i racconti più noti dell’intera mitologia greca figura senza dubbio il mito che narra la storia di Narciso. Moltissime sono le versioni riportate, ma...
Proust

Marcel Proust, l’immortalità del tempo della memoria

Nato nel 1871 nella Francia della Comune e cresciuto durante la II Repubblica, Marcel Proust era un bambino gracile, di salute malferma, affetto da problemi...
libertà

“1984”: George Orwell e la libertà scomoda

“Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza sono la stessa cosa.” La libertà è un peso gravoso, un fardello...
Ungaretti

Giuseppe Ungaretti: il dolore di un’anima mai stanca di amare

E subito riprende il viaggio come dopo il naufragio un superstite lupo di mare. Naufrago e vagabondo, sovversivo e pacato come la sua arte, Giuseppe...
donna

La donna e l’amore attraverso i poeti dell’antica Roma

In questo nuovo appuntamento settimanale, #LettereInSoffitta ci trasporta nella dimensione dell’Urbe a cavallo tra il III e il I secolo a.C, nel pieno di una trasformazione...
Baudelaire

Charles Baudelaire: la bellezza del male

"Il poeta è come quel principe delle nuvole, che snobba la tempesta e se la ride dell'arciere poi, in esilio sulla terra, tra gli scherni con le...