buio siepe Harper Lee pregiudizio

“Il buio oltre la siepe” di Harper Lee: la storia infinita di un pregiudizio

“E questa, signori, lo sappiamo, è una menzogna nera come la pelle di Tom Robinson, una menzogna sulla quale non c’è nemmeno bisogno che...
Franz Kafka immigrazione America

L’America di Franz Kafka: siamo tutti figli dell’immigrazione

America, romanzo pubblicato postumo nel 1927, raccoglie i frutti di un particolare percorso personale di Franz Kafka, protratto durante gli ultimi anni di vita...
Satira

Cronaca d’altri tempi: Giovenale e la Satira

Continua la rubrica di “Lettere in soffitta” e questa volta si tinge di noir. Il prescelto della settimana è un autore della Roma decadente,...
Jean Rhys, Jane Eyre, Brontë

Jean Rhys e la narrazione dell’altro

C'è un personaggio secondario nel romanzo "Jane Eyre" di Charlotte Brontë : è la prima moglie pazza di Edward Rochester, Bertha Mason, chiusa nella...
Ferrante Fever: "L'amica geniale"

Ferrante Fever: il fenomeno mediatico de “L’amica geniale”

Dal 2011 la saga de "L'amica geniale" ha conquistato milioni di lettori in tutto il mondo, consacrando Elena Ferrante ad autrice tra le più...
Uno, nessuno, centomila: il mito di Ulisse e il canto delle sirene

Uno, nessuno, centomila: il mito di Ulisse e il canto delle sirene

Agosto volge al termine: il caldo torrido di Lucifero ha - forse - smesso di tormentarci e aria di tempesta si respira all'orizzonte. Lettere...
Sorrentino società

“Hanno tutti ragione”: Sorrentino e la società del disincanto

«Non sopporto niente e nessuno. Neanche me stesso. Soprattutto me stesso. Solo una cosa sopporto. La sfumatura.» L’orgiastica sfrenatezza della mondanità, la liturgica e profana...
pirandello vita serafino gubbio macchine

Pirandello: Serafino Gubbio, l’uomo moderno e la vita ingoiata dalle macchine

«Mi domando se veramente tutto questo fragoroso e vertiginoso meccanismo della vita, che di giorno in giorno sempre più si complica e si accelera,...
Émile Zola Nanà sessualità decostruzione

Nanà di Émile Zola: la decostruzione della sessualità “borghese”

Nanà non è un romanzo come gli altri. Questo libro, il nono del ciclo dei Rougon-Macquart, scritto da Émile Zola nel 1880, rappresenta ed incarna...
Delitto e castigo uomo Dostoevskij

“Delitto e castigo”: Dostoevskij e l’analisi dell’uomo moderno

‹‹La sofferenza, il dolore sono l'inevitabile dovere di una coscienza generosa e d'un cuore profondo. Gli uomini veramente grandi, credo, debbono provare su questa...