Sbarco di 1017 migranti a Salerno

0
628
sbarco
sbarco

Uno sbarco di 1017 migranti è arrivato al porto di Salerno. Tra i profughi, molte le donne e gli adolescenti.

C_2_articolo_3010748_upiImagepp

Ennesimo sbarco al molo Manfredi di Salerno, nei pressi della nuova Stazione Marittima. I 1017 migranti sono approdati a bordo della nave norvegese Siem Pilot. Si tratterebbe di migranti provenienti dall’Africa Subsahariana i quali, sono stati messi in salvo da un rimorchiatore e portati a bordo della nave che li condurrà nella città di Salerno. Tra i 1017 migranti ritroviamo molte donne incinte e adolescenti, alcuni di loro affetti da scabbia. Un problema sanitario che fa temere l’emergenza, infatti, il numero dei migranti malati comporta un aumento della soglia di attenzione e l’attivazione di protocolli adeguati e un incremento del personale sanitario specializzato.

Non a caso, in previsione del loro arrivo, ieri pomeriggio alle 16:00 si è tenuto un summit all’interno della Prefettura che ha visto riuniti: l’unita di crisi, il settore delle Politiche Sociali del Comune guidato dal direttore Rosario Caliulo e dall’assessore Nino Savastano, la Caritas e tutte le associazioni umanitarie del territorio. Nella riunione si è discusso riguardo l’accoglienza e l’assistenza da dare ai nuovi arrivati e anche dell’organizzazione delle operazioni di sbarco che seguiranno il consueto iter che prevede la presenza delle forze dell’ordine, l’Esercito, il Comune di Salerno, la Protezione Civile e le associazioni di volontariato. A tal fine, per esigenze di ordine e sicurezza, è stata rimandata,a data da destinarsi, la cerimonia del 164° anniversario della Polizia di Stato che, si sarebbe dovuta tenere presso la Caserma Pisacane questa mattina alle 10:00.

Quello di oggi, sarebbe il dodicesimo sbarco di migranti nella città di Salerno, l’ultimo risale allo scorso 1 Aprile in cui Salerno accolse all’incirca 545 profughi di cui, 41 minori e tutti di nazionalità diversa.

L’immigrazione è, oggi, un fenomeno enorme e complesso  capace di cambiare il volto di una società, se in meglio o in peggio, sta a noi deciderlo.Tuttavia la dimensione di umanità non può essere calpestata e offesa e anche per lo sbarco di oggi Salerno è pronta a manifestare accoglienza e a dare supporto.

 

Federica Pia Mendicino

NESSUN COMMENTO