Kimap, il primo dispositivo di navigazione destinato ai disabili

Kimap è un dispositivo di navigazione messo a punto dalla startup fiorentina Kinoa dedicato interamente ai disabili che conta numerosi utenti attivi in Europa, Cina e USA.

Spesso e volentieri per una persona affetta da disabilità fisica risulta difficile spostarsi a causa dell’assenza di informazioni in merito l’accessibilità di strade, edifici e monumenti. Grazie a questa innovativa app l’utente avrà a disposizione le indicazioni necessarie che gli consentiranno di muoversi in piena autonomia sul territorio.

Il funzionamento di Kimap è molto semplice: una volta scaricata l’applicazione sul proprio smartphone è possibile scegliere il dispositivo per la mobilità che si utilizza (carrozzina, handcycle oppure scooter) e inserire il nome del luogo che si vuole raggiungere.

Kimap funziona come un vero e proprio navigatore fornendo informazioni utili all’utente su accessibilità, tempo e distanza grazie ad algoritmi ed intelligenza artificiale. I sensori dello smartphone consentiranno all’app in questione di mappare eventuali irregolarità e pendenze del terreno. In caso di necessità è presente anche l’assistenza vocale che guiderà l’utente lungo il percorso.

Le barriere architettoniche sono indicate con tre differenti colori: i punti verdi indicano una strada facilmente accessibile, quelli gialli la presenza di piccoli ostacoli lungo il percorso, i punti rossi alto pericolo e i neri le strade non accessibile in sedia a rotelle, handcycle o scooter.

Grazie al servizio di community sarà, inoltre, possibile per l’utente segnalare in tempo reale eventuali ostacoli, barriere, pendenze del terreno e luoghi di interesse non inseriti nell’app in modo tale che gli sviluppatori possano aggiornarla e migliorare le mappe.

Kimap è un’applicazione unica nel suo genere dato che sfrutta le tecnologie più all’avanguardia tra cui quelle Internet of things e Big Data. Ciononostante il funzionamento è davvero semplice e alla portata di tutti.

L’applicazione fiorentina nel giro di pochi giorni ha ricevuto oltre 2000 download in diverse città italiane ed è stata premiata dal comune di Firenze, dell’assessore alla Smart City Giovanni Bettarini e dal presidente della commissione urbanistica Leonardo Bieber.

Kimap è nata da poco e pertanto gli sviluppatori dell’app sono costantemente al lavoro per perfezionarla e mappare in tempo reale altre città in collaborazione con esperti del settore. Le premesse ci sono tutte: si auspica nella buona riuscita di questo ambizioso progetto.

Per maggiori informazioni: http://www.kimap.it/

Eugenio Fiorentino

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui