climatizzatori

Climatizzatori, ecco una guida con qualche consiglio utile per scegliere quello giusto. Se non riesci a sopportare l’idea di soffocare un’altra estate senza aria condizionata, o di avere i brividi un altro inverno, è giunto il momento di mettere in casa un climatizzatore.

Per scegliere il giusto condizionatore d’aria per la tua casa dovrai considerare una serie di fattori, di cui parleremo di seguito.

Climatizzatori e clima locale, come e quanto incide?

Il nostro clima mediterraneo può presentare giornate molto calde e umide. Al di là delle differenze locali, ciò significa che i nostri climatizzatori d’aria devono lavorare ancora di più per mantenerci freschi, con un conseguente aumento del consumo di energia.

Significa anche che nelle regioni del Paese in cui l’umidità è particolarmente elevata, alcuni tipi di condizionatori d’aria sono effettivamente inutili. Ad esempio, i climatizzatori ad evaporazione non sono adatti in contesti particolarmente umidi a causa della formazione di umidità in eccesso all’interno dell’unità di condizionamento dell’aria. Per le aree ad alta umidità, un sistema refrigerato sarebbe l’opzione migliore per il raffreddamento.

Quale spazio raffreddare?

Scegliere un’unità per raffreddare una stanza singola è relativamente semplice, tuttavia, se desideri raffreddare più stanze, ciò richiede una valutazione più approfondita. I climatizzatori da finestra o split sono una buona scelta per il raffreddamento di una singola stanza

Tuttavia, se desideri raffreddare stanze aggiuntive nella tua proprietà, potresti prendere in considerazione un sistema di climatizzatori multi-split o un sistema di aria condizionata canalizzato se vuoi regolare la temperatura dell’intera casa

Climatizzatori, dimensioni e layout della stanza

Nella scelta del condizionatore è molto importante considerare un modello con la potenza o capacità di raffreddamento corretta (solitamente misurata in kilowatt) per lo spazio. La scelta di un climatizzatore con la capacità errata per le dimensioni della stanza non solo comporta scarse prestazioni, ma anche un aumento del consumo di energia e dei costi operativi. Può anche compromettere la durata del sistema.

Per questi motivi è sempre consigliato rivolgersi ad esperti del settore, che ovviamente sono presenti in tutta Italia. In Emilia Romagna, per esempio, c’è Reggio Calor per climatizzatori a Reggio Emilia, un’azienda specializzata che è in grado di dare le giuste indicazioni su tutti gli elementi da valutare per una corretta installazione di climatizzatori: la luce naturale, l’isolamento, l’altezza del soffitto e il tipo di tetto, avranno tutti un ruolo nel determinare la corretta capacità del condizionatore d’aria. Poiché ogni casa, o un ufficio, è a sé, ed è meglio che un installatore qualificato ti informi su quale tipo di unità e dimensioni saranno più adatti alle tue esigenze.

L’importanza dell’efficienza energetica

Le unità ad alta efficienza dei climatizzatori possono costare di più inizialmente, ma possono facilmente ripagarsi per alcuni anni con costi di gestione inferiori. Proprio come qualsiasi altro elettrodomestico, i climatizzatori sono dotati di una scala che li classifica in base all’efficienza energetica: una serie di frecce di lunghezza crescente e colore diverso associate alle lettere dell’alfabeto.

In alto la freccia più corta, di colore verde con la lettera A+++ indica gli apparecchi con i consumi più bassi di energia. Scendendo, le frecce sono via via più lunghe e passano dal colore giallo al colore rosso. Alle frecce sono associate le lettere A++, A+, B, C, D che indicano consumi via via più alti.

Le diverse intensità di rumore

Alcuni condizionatori d’aria possono creare un rumore interno eccessivo che può interferire con il sonno o il riposo. I dispositivi di raffreddamento evaporativi dei climatizzatori tendono a presentare un rumore interno più elevato, rispetto ai condizionatori d’aria refrigerati, specialmente a velocità della ventola più elevate. I sistemi canalizzati o split tendono ad essere i più silenziosi a causa della lontananza dei componenti operativi.

Affidabilità come parola chiave

L’affidabilità è una considerazione chiave nella scelta di un condizionatore d’aria. Come per gli elettrodomestici più costosi, vale la pena attenersi a un marchio consolidato, cercare lunghi periodi di garanzia e aziende che hanno una reputazione per un buon servizio post-vendita.

Fonte immagine di copertina: Pixabay

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui