Comprare casa a Dubai: ecco perché conviene

Fonte immagine: wikimedia.org

Negli ultimi decenni, Dubai è diventata la meta preferita di investitori stranieri. La grande maggioranza di investitori – e anche abitanti – di questa città degli Emirati Arabi Uniti è infatti straniera. Il motivo di tutto ciò è che a Dubai, tramite leggi, burocrazie, e normative, il governo ha creato le condizioni perfette per attirare questo tipo di interesse da tutto il mondo.

Il mercato immobiliare, in particolare, attrae moltissimi investimenti: ma quali sono queste condizioni favorevoli? Perché comprare casa a Dubai conviene?

Analizziamo insieme i diversi fattori per cui gli investimenti immobiliari a Dubai sono tra i più redditizi.

Perché conviene comprare casa a Dubai?

Sicurezza

Dubai è una città sicura sotto diversi punti di vista, incluso quello della qualità della vita. Il tasso di criminalità in città è uno dei più bassi del mondo (inferiore al 4%), per cui comprare casa per trasferirsi a Dubai, usarla come base di appoggio per gli affari in città, oppure come puro investimento, risulta sicuro.

La sicurezza è tutelata anche dal punto di vista degli investimenti e delle transazioni, grazie e leggi e enti preposti dal governo.

Ottenere un prestito con facilità

Quando si compra casa a Dubai, è possibile che si abbia la necessità di chiedere un prestito. In Italia, a volte, è proprio questo passaggio che ci scoraggia e ci fa rinunciare all’investimento immobiliare.

A Dubai ci sono delle differenze normative rispetto all’Italia che rendono la richiesta di un prestito una procedura molto più snella, e ottenere il credito è quindi molto più facile.

Non è prevista nessuna verifica sul reddito o controllo sulla solvibilità e si possono ottenere prestiti dal 50% al 80% dell’investimento.

Assenza di restrizioni

Questi vantaggi valgono per tutti gli immobili che decidi di acquistare a Dubai. Non sono previste, infatti, restrizioni sul numero di immobili che il singolo investitore straniero può comprare in città.

Agevolazioni fiscali

A Dubai non sono previste imposte fisse, neanche sul possesso dell’immobile – come invece accade in Italia.

Inoltre, l’IVA – pari al 5% – è stata introdotta solo per le transazioni relative all’acquisto di beni commerciali.

Visto Residenziale

Comprare casa a Dubai è un ottimo investimento anche perché lo si può fare in relativa libertà. L’unico documento che ti occorre per entrare e uscire dal paese è il comune passaporto in corso di validità. Non sono previsti altri permessi speciali.

Al momento dell’arrivo nel paese, in aeroporto, si può richiedere il visto turistico che dura 90 giorni e col quale si può liberamente circolare nel paese. Una volta fatti acquisti a Dubai, sopra una determinata cifra individuata dalle autorità, si ha anche diritto al visto residenziale UAE (UAE Residence Visa) che permette di entrare e uscire liberamente dal paese. Comprare casa a Dubai dà sicuramente diritto al visto residenziale.

Un mercato più vivace che mai

Il mercato immobiliare a Dubai ha subito una forte crescita che non accenna ad arrestarsi. Essendo una meta così gettonata sia da turisti che da persone d’affari, la richiesta di immobili a uso abitazione o commerciale è elevatissima. Anche per questo comprare casa a Dubai conviene.

Se anche tu vuoi sfruttare questa grande opportunità e hai bisogno di una consulenza di un professionista per comprare casa a Dubai, non esitare a contattarci!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui