ristrutturazione

I lavori di ristrutturazione condomini possono riguardare sia il proprio appartamento che le aree comuni, ma vi sono delle regole da rispettare, soprattutto se si tratta di opere che riguardano le aree a cui tutti hanno diritto. Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulle opere di ristrutturazione condomini da fare in estate.

Opere permissibili nei condomini

La ristrutturazione anche di un singolo appartamento in condominio va sempre comunicata agli altri condomini. Lo prevede la riforma sui condomini e chi deve eseguire opere di ristrutturazione nel proprio appartamento è tenuto a comunicarlo agli altri residenti nella struttura. Si è tenuti a comunicare anche le opere di ristrutturazione che riguardano parti comuni attribuite in uso esclusivo: l’interessato è tenuto a mettere al corrente l’amministratore che lo riferisce all’assemblea.

Quest’ultima, a sua volta, può imporre cautele o deliberare modalità alternative di esecuzione delle opere. Inoltre, bisogna tenere conto degli orari di lavoro ritenuti permissibili e tollerabili, soprattutto se le opere di ristrutturazione riguardano abbattimento di muri e quindi provocano rumori assordanti. In genere i lavori devono essere svolti dalle ore 7 della mattina fino alle ore 17, osservando almeno due ore di silenzio e lavorando nel pomeriggio, senza provocare rumori eccessivi.

Sono da evitare lavori rumorosi e altri fastidi durante il sabato, la domenica e i giorni festivi. Per i lavori di ristrutturazione interni in genere non ci sono stagioni ideali per eseguirli, per cui possono essere svolti sia in estate che in inverno.

Opere da eseguire preferibilmente in estate

Come ci spiega uno dei siti più autorevoli sulla ristrutturazione di condomini, www.edilromasrls.it, in estate è preferibile eseguire lavori di aree comuni come il rifacimento della facciata, dei balconi, lavori sul tetto e altre opere che richiedono anche condizioni climatiche favorevoli.

Questi lavori richiedono l’intervento di ditte specializzate che sono in grado di intervenire con una squadra ben attrezzata che possa portare a termine i lavori nel minor tempo possibile.

Accelerare le operazioni grazie anche alle condizioni climatiche favorevoli, influisce molto nella consegna dei lavori e permette di eseguire rapidamente anche interventi complessi, come ad esempio quello del ripristino del tetto, che magari è soggetto a infiltrazioni o c’è bisogno di cambiare la copertura.

Per gli orari di tollerabilità ci si rifà comunque al regolamento del condominio, che può variare in base alle esigenze dei condomini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui