Home Varie Ricostruzione unghie, quanto dura?

Ricostruzione unghie, quanto dura?

83
Ricostruzione unghie
Fonte immagine: unghie.com

Avere delle unghie sempre perfette ed impeccabili è uno degli obbiettivi di tutte le donne: per farlo, è sufficiente recarsi almeno una volta al mese dalla propria onicotecnica di fiducia. Una delle soluzioni più apprezzate è la ricostruzione unghie, che permette di avere, in pochi minuti, delle belle unghie impeccabili e colorate che durano tanto… sì, ma quanto? E in particolare, quanto dura la ricostruzione unghie?

Per rispondere ad una domanda di questo tipo è indispensabile prima analizzare alcuni fattori riferiti al procedimento di ricostruzione unghie. Andiamo quindi a vedere insieme che cosa è la ricostruzione delle unghie e quanto può durare nel tempo.

Cos’è e quanto dura la ricostruzione delle unghie

Il trattamento di ricostruzione delle unghie nasce negli anni Cinquanta e serve per ottenere delle unghie perfette e impeccabili, anche se quelle naturali sono danneggiate. Questo trattamento non danneggia le unghie sottostanti ed ha il vantaggio di durare diverse settimane, quindi molto più del classico smalto che si mette a casa.

Una ricostruzione unghie, quindi, può mediamente durare dalle 2 alle 4 settimane, ma anche noi siamo direttamente responsabili della durata di questo trattamento.

La ricostruzione unghie serve per aver delle unghie perfette anche se si ha il brutto vizio di mangiarle, o se sono danneggiate. Fatte con i giusti prodotti e da professioniste, la ricostruzione unghie è perfetta per avere le mani sempre in ordine senza dover ricorrere ogni due tre giorni ad uno strato novo di smalto o di acetone.

Come abbiamo detto, la ricostruzione unghie in genere dura circa un mese, fino a 4 settimane comunque al massimo. In generale la durata della ricostruzione unghie con tip è inferiore, rispetto a quella fatta con le cartine. Sono elementi che possono quindi incidere sulla durata di questo trattamento e che bisogna conoscere prima, ma non solo. Sulla durata della ricostruzione unghie incidono anche altri fattori molto importanti che sono relativi, piuttosto, al comportamento della stessa cliente: vediamo quindi cosa si può fare per far durare più possibile nel tempo la ricostruzione unghie senza danneggiarle.

Come far durare di più la ricostruzione unghie

Ci sono infatti tantissimi fattori che possono influire su questa durata, e che di conseguenza bisogna conoscere per conservare le unghie più belle e più a lungo.

Attenzione, quindi, alla manutenzione delle unghie dopo il processo di ricostruzione unghie, perché esso è fondamentale per la buona e lunga tenuta delle unghie di gel. Ci sono alcune semplici regole che possono aiutarci a far durare di più la ricostruzione unghie in gel: ad esempio sarebbe bene, nella quotidianità, cercare di evitare il contatto prolungato con acqua, usare i guanti quando si fanno le pulizie e quindi si viene a contatto con prodotti chimici, detersivi: inoltre è bene idratare le cuticole ogni giorno, e ovviamente, evitare sempre di usare le unghie come strumento per aprire oggetti o grattare e via dicendo. Se la ricostruzione unghie è fatta bene e se si seguono queste semplici regole, vedrete che la ricostruzione durerà a lungo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui