Gioia
Fonte immagine: https://www.sololibri.net/

Gioia è la raccolta di poesie di Gianni Lovera, edita Poetica edizioni, scritta per i lettori amanti della poesia e dei componimenti veri e profondi, come l’animo di chi li ha composti. 

Tra le poesie di Lovera ce ne sono molte che ispirano, prima tra tante, “Quando”, di pagina 24. “Quando vibra sulla pelle, la silenziosa verità dell’essere, una sorella si sente, si avverte, è parte di te.”

Questo componimento spira molta fiducia nell’istinto e passioni umane, nella capacità che si hanno di ascoltare e di sentire costantemente, in ogni tempo e spazio. Questo rende liberi e consapevoli dei propri sensi, della pelle e dei suoi poteri di ascolto del mondo.

“Donna”, di pagina 32. “La donna è di più, è il miracolo per ogni uomo.” Sicuramente questa non ha bisogno di commenti, è una piccola poesia che parla da sé.

Gioia di Gianni Lovera

“La bellezza di un gesto”, “Poesia dell’anima”, “Amo,” sono altri componimenti di Gioia che riusciranno a rapire il vostro cuore. Semplicità di gesti quotidiani, bellezza di un pensiero, amore descritto con parola di uomo e con dolcezza di ragazzo e genuinità di bambino: questo traspare e si evince da parole delicate e suggestive, semplici e consapevoli, responsabili di dover e saper comunicare uno stato dell’animo, un moto del cuore. 

“Nessuno sa”, “Dio”, “Tramonto”. Queste sono consigliate come triade per significato e accostamento di sensazioni tranquille e che toccano la mente con una mano di velluto.

“Polvere di stelle”, “Luna”, “Sassi di cera” sono altre poesie sparse in pagine diverse, ma da leggere assieme. 

“Ho guardato senza sapere”, “Quando tutto ti fa male”, “L’uomo”. Anche qui andrebbe bene una lettura di assemblaggio. Il poeta Lovera, da sempre amante della poesia, ha saputo realizzare squarci di vita propria, creando simbologie e immagini che appartengono a tutti. 

E infine Gioia, scritta nel 2016, alle 21.33, con garbo, chiedendo pace: nel componimento riecheggia il titolo ed è un inno alla gioia pura, specie per Gianni, che ha saputo toccare l’anima dei lettori a lui affezionati e a lui va un grazie poetico e speciale. 

Cosa ti ha ispirato maggiormente per la composizione delle poesie della raccolta Gioia?

«L’ispirazione é ovunque, in ogni cosa, in ogni attimo, forse la magia vera è saperla cogliere, persino una pietra scheggiata, sporca e inerme, può contagiare un’anima che la osserva. Ispirarsi per me é come respirare tutto quello che mi circonda.»

A cosa deve il suo titolo la raccolta? Ad uno stato d’animo in cui eri particolarmente felice o è un inno alla gioia che cerchi di trasmettere ai lettori?

«Il titolo della silloge in realtà deriva da un attimo di vita indimenticabile, profondo e triste, l’ultima parola di mia madre prima di volare in cielo, “ciao Gioia” è così che mi chiamava, ma proprio per questo il significato più puro che voglio trasmettere ai lettori è la gioia, anche se nasce da una lacrima, può diventare gioia, metabolizzare e trasformare il buio in luce, sempre e comunque.»

Cosa ti provoca la poesia e come è entrata nella tua vita? Ricordi il primo componimento?

«La poesia mi travolge, senza sarei come un albero spoglio, secco, senza vita, la poesia per me é vita, é amore, un uragano dentro che non finisce mai. Ho un vago ricordo della mia prima poesia, la scrissi ad una compagna di banco, avevo 14 anni, ero un romanticone e lo sono ancora oggi, fino ad ora ho scritto più 30000 componimenti tra aforismi, poesie e haikù.»

Dare ad ogni poesia un orario e una data è stato un modo per scandire le fasi dei tuoi sentimenti e delle tue giornate o semplicemente si è trattato di un fattore tecnico e puramente formale?

«Quando ho mandato la silloge, alla casa editrice per la lavorazione, ho pensato che fosse interessante trasmettere ai lettori il fatto che mettendo ora e giorno, avrei voluto fermare il tempo nell’attimo preciso in cui la mia anima ha colorato le parole, dandogli vita con un mio respiro.»

A cura di Teresa BeracciBrassotti Agency

5 x mille Survival
Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui