Lampadadiretta è il marchio a cui rivolgersi quando si è in cerca di soluzioni di illuminazione led di qualità elevata. Gli esperti di illuminazione del team di questo shop sono sempre a disposizione per fornire alla clientela il supporto tecnico necessario per un acquisto soddisfacente. Da Sylvania a LEDvance, da Philips a Noxion, da Steinel a Osram, sono tanti i brand rinomati presenti nel catalogo, grazie a cui gli acquirenti possono essere certi di usufruire di un’illuminazione sicura e al tempo stesso sostenibile, oltre che efficiente. I clienti aziendali possono accedere a vantaggi extra che consentono loro di implementare un sistema di illuminazione adeguato.

Le plafoniere led

Del catalogo di Lampadadiretta fanno parte anche le plafoniere led. Si tratta di lampade da soffitto che si basano sulla tecnologia led e che si caratterizzano per le loro dimensioni ridotte e il loro formato compatto. Proprio perché occupano una quantità di spazio minima, queste soluzioni sono in grado di illuminare con successo qualunque punto della casa, incluse le zone più strette o più ostiche, come per esempio i soffitti bassi. Come noto, il led assicura molteplici benefici, essendo eco-sostenibile: le lampadine durano di più rispetto alle alternative, e inoltre i consumi di energia sono più bassi.

Perché acquistare una plafoniera led

Il ricorso a una plafoniera led è raccomandato in tutti i casi in cui si ha la necessità di illuminare in maniera personalizzata uno o più ambienti della propria casa, eventualmente anche con una finalità decorativa. Il mercato dell’illuminazione è molto invitante da questo punto di vista, perché sono tante le possibili scelte, con prodotti in stile contemporaneo e altri che richiamano un design moderno, magari con forme fuori dal comune. Ecco, allora plafoniere LED classiche e altre più innovative, per esempio con cristalli trasparenti abbinati a elementi cromati o in metallo. Il rapporto qualità prezzo è in ogni caso molto conveniente, a prescindere dal tipo di design per cui si decide di optare.

La scelta della luce

La luce direzionale diretta, la luce direzionale indiretta e la luce diffusa sono le tre differenti tipologie di illuminazione fra cui è possibile scegliere. Che cosa cambia? La luce direzionale diretta permette di ottenere un fascio di luce concentrato con una luminosità orientata e focalizzata. Nel caso della luce direzionale indiretta, invece, la luce è orientata in direzione del soffitto e verso il basso. Si tratta di una luce particolarmente morbida, dato che il soffitto la riflette e, così, può illuminare l’intera stanza. Infine, c’è la luce diffusa, che ha la capacità di illuminare in modo uniforme l’intero ambiente: vi si può ricorrere come illuminazione principale per la camera o come il soggiorno.

Dove installare una plafoniera led

Per decidere quali plafoniere LED comprare è necessario stabilire quali saranno le stanze che dovranno essere illuminate. Occorre, dunque, riflettere sulle dimensioni dei locali e capire che funzione dovrà essere svolta dalla luce. Una plafoniera che non arriva a 30 cm basta e avanza per illuminare un corridoio o un bagno, che sono ambienti piccoli. Una plafoniera di formato superiore, invece, è necessaria per la camera da letto o per la zona living.

I materiali di composizione

Sono davvero tanti i materiali con i quali una plafoniera led può essere realizzata: il cristallo e il vetro, per esempio, ma anche la ceramica, la plastica e le leghe di cromo. Un ruolo di primo piano va attribuito al colore della luce che la plafoniera emette. Ci sono lampadine led che consentono di modulare la tonalità in modo da poter contare su tinte naturali, fredde o calde in base all’ambiente. Un buon accorgimento è quello che prevede di adottare dei diffusori filtranti colorati, capaci di schermare la luce così da beneficiare di un tipo di illuminazione più soffusa. Gli esperti consigliano di non scegliere mai le luci colorate in soggiorno o in sala da pranzo.

Guida all’installazione

Installare una plafoniera led è quanto di più facile si possa immaginare. Dopo che la base è stata fissata, è sufficiente realizzare l’allaccio elettrico, per poi avvitare la lampadina e chiudere la cupola. Così, si è già pronti per godersi l’esperienza luminosa desiderata. È sempre preferibile usare una plafoniera quadrata o rotonda se si ha la necessità di una luce pulita e omogenea.

Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui