Come scegliere la migliore griglia per barbecue per le proprie esigenze

Come ben sappiamo, con l’arrivo della stagione estiva ogni giornata di bel tempo nel weekend rappresenta un’ottima occasione per organizzare un bel barbecue in compagnia dei propri amici e parenti. In questo senso non può ovviamente mancare nel proprio spazio esterno uno strumento fondamentale come la griglia per barbecue.

Nel caso in cui non abbiate un simile prodotto, la prima cosa da fare è proprio quella di capire che tipo di griglia possa essere più adatta alle proprie esigenze e preferenze. È meglio non commettere l’errore di comprare il primo modello che si trova in promozione al supermercato o in altri negozi, dato che ci sono diversi aspetti che devono essere tenuti in considerazione e che servono a individuare il modello migliore.

In commercio, infatti, c’è davvero un’infinità di griglie per barbecue: ci sono ad esempio quelle pieghevoli, che rappresentano un’ottima soluzione quando c’è la necessità di far girare le carni senza rischiare qualche caduta. Altrimenti ci sono le griglie standard, che si possono comodamente utilizzare anche nel caminetto di casa. Insomma, ce ne sono davvero di ogni tipo, dimensione e tecnologia.

Quali sono le principali tipologie

Come detto, tra forme e dimensioni si possono trovare tantissimi tipi di griglie per barbecue in commercio. Il primo passo è quello di delineare le differenze tra tre categorie ben precise. Si tratta delle griglie da tavolo, quelle portatili e, infine, le griglie integrate.

Nel primo caso, si tratta di modelli dalle dimensioni piuttosto contenute che, per questo motivo, possono considerare la soluzione perfetta per tutti coloro che sono soliti recarsi spesso e volentieri in campeggio, oppure organizzano grigliate solamente in famiglia con un numero ristrettissimo di persone. Le griglie portatili, invece, rappresentano la scelta migliore per grigliate in gita o in vacanza. Le dimensioni sono medie, ma l’ingombro è tutto sommato limitato e hanno il pregio di essere semplici da trasportare. Infine, troviamo le griglie integrate, ovvero quei modelli che vengono realizzati in muratura: nella maggior parte dei casi hanno misure standard e predefinite e possono essere utilizzate anche per comitive molto numerose.

Il materiale da costruzione delle griglie da barbecue

Uno degli aspetti che fa maggiormente la differenza in fase di scelta della migliore griglia per barbecue è certamente rappresentato dal materiale di costruzione. In base a questo fattore possiamo trovare dei modelli realizzati in ferro battuto smaltato con una vernice atossica. In questo caso si tratta di una soluzione che ha un costo molto limitato e adatto a tutte le tasche, ma c’è bisogno di un’attenta pulizia e va cambiata con una notevole frequenza.

Troviamo sul mercato anche i modelli realizzati in ghisa. Si tratta di un materiale molto vantaggioso poiché è in grado di trattenere notevole calore, rilasciandolo poi in maniera progressiva e costante. Ed è proprio per questo motivo che si tratta di un tipo di griglia per barbecue molto delicato che necessita di un’accurata e prolungata operazione di pulizia dopo ogni utilizzo.

In commercio troviamo inevitabilmente anche le griglie realizzate in acciaio inox, sia cromato che non. Nel primo caso si tratta di una scelta veramente azzeccata, dato che porta in dote diversi vantaggi. In primo luogo una griglia da barbecue in acciaio inox non necessita di alcuna attività di manutenzione specifica, ma è decisamente semplice da pulire e dura nel tempo. Nel caso dei modelli in acciaio inox cromato, invece, è da sottolineare come queste siano una tipologia particolarmente diffusa e apprezzata, soprattutto in virtù del prezzo piuttosto basso. L’unico piccolo neo è rappresentato dal fatto che, con il passare del tempo e con l’usura, la cromatura, anche per via delle elevate temperature, ha la tendenza di staccarsi dalla struttura.

Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui