Come distribuire biglietti da visita e penne aziendali in modo efficace

penne aziendali

Per alcuni sono obsoleti, per altri fondamentali.

I biglietti da visita, almeno fino a prima dell’inizio dell’era digitale, erano considerati di fondamentale importanza per stringere rapporti commerciali tra professionisti e aziende.

In Giappone sono ancora oggi ritenuti una parte importante della presentazione e vengono scambiati regolarmente, ma sono ancora utili nel mondo occidentale?

La risposta è: dipende, dal settore in cui si lavora, dal tipo di relazioni che si intende stringere, e soprattutto se la vostra azienda opera nel settore B2B o B2C.

In tutti i casi, dato il costo esiguo e la facilità con cui è possibile reperirli, è sempre consigliato utilizzare i biglietti da visita per aumentare la visibilità e sfruttare la capacità, spesso paragonata ai regali aziendali come le penne personalizzate, di mantenere vivo il ricordo del proprio nome aziendale nella mente dei clienti.

Come distribuire i biglietti da visita in modo efficace? Ecco alcune idee pratiche da mettere subito all’opera.

Momento ideale

Il modo migliore per distribuirli passa anche dal momento in cui lo si fa.

Qual è il momento giusto?

Quando si incontra un contatto interessante che si vuole trasformare in cliente, ed è necessario lasciare un recapito in modo rapido e completo: al termine di un incontro o riunione di lavoro, a una fiera commerciale o in qualsiasi altro momento al termine di una conversazione proficua, si può consegnare il biglietto da visita.

Spesso, la cosa più importante è accompagnare il biglietto con una frase a effetto come “spero di poter lavorare con te e il tuo team al più presto!”. Se invece volete consegnare il biglietto in modo indiretto, ad esempio per posta, accompagnatelo con qualcosa di più efficace in termini pubblicitari, ad esempio un gadget aziendale come queste penne con logo, per garantirvi un ritorno d’immagine e marketing ad alto impatto.

Design moderno e originale

Il biglietto deve essere presentabile e appetibile esteticamente.

È facile stampare dei biglietti con qualche forma astratta sopra, ma è meglio seguire le linee guida del proprio brand e utilizzare gli stessi colori del logo.

Questo renderà più semplice riconoscere la vostra azienda, cosicché i clienti potranno subito connettere le due cose e ricordarsi chi siete.

Il titolo non è tutto

Presentare un biglietto da visita non è sufficiente a garantire un risultato.

A volte, offrire un biglietto a determinati professionisti può sembrare pretenzioso, un po’ come volersi presentare utilizzando il proprio titolo piuttosto che le parole.

Per evitare una brutta impressione ed essere sicuri di ottenere un ottimo risultato, bisogna attendere il termine di un evento o di una conversazione, in modo che esso funzioni come qualità in più, e non come esigenza di rispetto per la sola carica rivestita.

I biglietti da visita possono anche essere considerati antichi e obsoleti, ma quando si ha bisogno di lasciare un recapito sono molto più efficaci che dettare o scrivere un indirizzo e-mail.

Sfruttali per pubblicizzare la tua azienda e regalali insieme a degli articoli promozionali come le penne aziendali.

5 x mille Survival
Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui