I DOC Napoli, nuova stagione all'insegna dell'arte e della cultura

L’Associazione di Promozione Sociale I DOC Napoli ha presentato, nel mese di settembre, la sua nuova stagione 2023-2024. Anche quest’anno sarà ricco di eventi culturali, teatrali e cinematografici, nonché di numerose altre iniziative di cui il pubblico potrà fruire: sempreverde, e ormai carta vincente dell’associazione, è l’offerta formativa che comprende l’ampia gamma di corsi disponibili, che includono recitazione teatrale, recitazione cinematografica, canto, fotografia, dizione e musical, tutti condotti in un ambiente. L’obiettivo è fornire non solo una formazione artistica di alta qualità, ma anche creare opportunità lavorative e preparare i giovani per l’ingresso nelle accademie artistiche.

La direttrice artistica dell’Associazione, la Dott.ssa Gabriella Silvia Tartarone ha un’esperienza ventennale nel campo dell’associazionismo e la sua dedizione e la sua volontà di miglioramento l’hanno spinta a intraprendere una nuova esperienza atta al miglioramento di sé e della sua platea: il conseguimento di una laurea specializzata in Metodologia e Ricerca Sociologica presso l’Università Suor Orsola Benincasa. La Dott.ssa Tartarone è una forte sostenitrice dell’uso dell’arte come strumento di crescita sociale e vede i giovani come coloro che potrebbero davvero fare la differenza nella comunità. L’obiettivo dei formatori è quindi quello di presentare loro un ventaglio di possibilità e di ispirazioni col fine di incuriosirli e di nutrire poi la loro sete di conoscenza: l’esperienza e l’azione artistica sono gli ingredienti giusti per la formazione e la sensibilizzazione di futuri adulti e di giovani che hanno il diritto di vivere consapevolmente. Tali presupposti hanno spinto la Dott.ssa a lavorare a uno spettacolo teatrale che sarà presentato insieme alla sua tesi.

Altri membri chiave del team includono la Dott.ssa Martina Merola, che guiderà i corsi di recitazione teatrale per i più giovani, e Claudio Presti, responsabile dei corsi di dizione, che offriranno agli studenti l’opportunità di perfezionare le loro abilità comunicative e linguistiche. Inoltre il regista, fotografo e filmmaker Fabrizio Casino e il suo team si occuperanno della sezione dedicata al cinema, mentre Sabatino Baiano, studente di scienze della comunicazione, gestirà il cineforum e collaborerà alla creazione di prodotti audiovisivi per il canale YouTube di I DOC Napoli.

Prodotti di grande originalità sono “Fuori Rete” e “Il Corso”, due web-sit che saranno il vivaio di una serie di prodotti audiovisivi originali per il canale YouTube idocnapoli.

Il Corso” è un progetto che punta a mettere in luce il talento degli studenti di I DOC Napoli. Questa serie, disponibile sul canale YouTube dell’associazione, offre un affascinante dietro le quinte dei corsi di recitazione e cinematografia. Attraverso questa serie, il pubblico ha l’opportunità di esplorare il processo creativo e metateatrale. Nello specifico, “Il Corso” si pone come obiettivo quello di raccontare l’impegno dei giovani artisti, dando uno sguardo esclusivo alla loro crescita e al loro percorso formativo. L’idea è quella di raccontare le sfide e le esperienze dei giovani nel loro percorso artistico, restituendo al pubblico un panorama di vite reali costellate di luci e ombre, rese complesse da sfide, scommesse, affetti e dall’ispirazione artistica.

“Fuori Rete” promette invece di immergere il pubblico in un mistero intrigante, seguendo le vicende di giovani dipendenti dagli smartphone e dai dispositivi tecnologici. I genitori, per permettere ai loro figli di affrontare e di superare questa dipendenza, decidono di affidarsi a una struttura speciale dove sono privati dell’accesso alla tecnologia. Qui, per la prima volta, i ragazzi sono costretti a scendere a patti con sé stessi e con gli altri poiché dovranno confrontarsi con una realtà senza schermi luminosi. Ma proprio quando la vita sembra diventare noiosa, privata di colori sgargianti, colonne sonore e il privilegio del click facile, i giovani fanno una scoperta straordinaria che cambierà le loro vite. L’attesa per ciò che succederà è palpabile. Con “Fuori Rete,” i DOC Napoli sfumano la narrazione sotto una lente riflessiva che vuole contemplare le meraviglie del mondo moderno attraverso l’arte del raccontare storie.

Durante la conferenza stampa è stato annunciato che questi due progetti rappresentano solo l’inizio di una serie di produzioni che verranno lanciate nel corso dell’anno. L’associazione si impegna infatti anche a ospitare stage curati da artisti, performer e direttori di casting di alto livello, offrendo ai giovani un’esperienza unica per affinare le proprie abilità artistiche. Saranno inoltre organizzati seminari e workshop dedicati ai giovani, al territorio e al futuro, per favorire la crescita personale e comunitaria, strumenti di crescita sociale affinché i giovani ottengano opportunità significative per sviluppare il loro talento e contribuire positivamente alla comunità. La nuova stagione promette di essere un’esperienza entusiasmante per tutti coloro che desiderano esplorare le arti e la cultura a Napoli.

Alessia Sicuro

Alessia Sicuro
Laureata in lettere moderne, ha in seguito ha conseguito una laurea magistrale alla facoltà di filologia moderna dell'università Federico II. Ha sempre voluto avere una visione a 360 gradi di tutte le cose: accortasi che la gente preferisce bendarsi invece di scoprire e affrontare questa società, brama ancora di tappezzare il mondo coi propri sogni nel cassetto. Vorrebbe indossare scarpe di cemento per non volar sempre con la fantasia, rintagliarsi le sue ali di carta per dimostrare, un giorno, che questa gioventù vale!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.