Sottoscrivere un’assicurazione auto in grado di garantire coperture adeguate e far risparmiare l’utente in passato era un’operazione accompagnata da una lunga ricerca, che doveva tenere conto di numerosi fattori.

Le varianti che possono modificare il rapporto qualità-prezzo di questi prodotti, infatti, sono tante e vanno dall’età del conducente alla cilindrata del mezzo, nonché alle proposte della compagnia assicurativa stessa.

In ogni caso, stipulare una polizza assicurativa per il proprio veicolo, al giorno d’oggi, sta diventando sempre più agevole grazie ai comparatori online.

A questo proposito, un punto di riferimento nel settore è senza dubbio 6sicuro.it, che propone un servizio gratuito con cui è possibile mettere a confronto le principali soluzioni proposte dalle migliori agenzie assicurative. Per valutare tutte le opzioni disponibili, è sufficiente accedere alla sezione “preventivo assicurazione” del sito ufficiale e compilare l’apposito form inserendo le poche informazioni richieste.

Assicurazione auto: cosa comprende

Nell’ambito di una comparazione online, quando si debba simulare un preventivo per un qualunque tipo di assicurazione, occorre innanzitutto inserire i propri dati personali e poi quelli concernenti il veicolo (o i veicoli) interessato. Alla tariffa di base di un’assicurazione auto che, come detto, può variare a seconda di differenti elementi, si possono sempre aggiungere garanzie accessorie, tenendo ben presenti le esigenze personali al fine di minimizzare i rischi ma al contempo senza aggiungere coperture superflue. 

Ad esempio, in caso di più guidatori oppure di conducente neopatentato, si può inserire, a maggior tutela, la polizza infortuni conducente che risarcisce il proprietario dell’auto anche qualora l’incidente sia stato cagionato da chi era alla guida. Tale polizza si riferisce solo ed esclusivamente a eventuali danni fisici. Ovviamente sono escluse dal rimborso assicurativo tutti quegli incidenti nei quali è riscontrabile una responsabilità grave quale guida in stato di ebrezza o mancato uso della cintura di sicurezza.

La copertura di tutela legale, invece, si rivela particolarmente utile in caso di controversie legali con la controparte. Laddove non vi sia un accordo immediato con la controparte del sinistro che, anzi, tenta una rivalsa pur essendo in torto, le spese sostenute in tribunale saranno risarcite dall’assicurazione.

L’assistenza stradale, infine, si rivela estremamente utile in caso di guasto o incidente nel quale il mezzo sia impossibilitato a continuare la marcia: un carro attrezzi trainerà la vettura fino alla prima officina convenzionata senza spese ulteriori.

Assicurazione moto: quale scegliere e quali coperture inserire

Alcune coperture sono comuni sia nella polizza per le auto che per le moto (come, ad esempio, la tutela legale o la polizza cristalli), ma la prima discriminante a far lievitare o meno il costo di base, per una moto è la cilindrata: le moto fino a 125 cc possono essere assicurate con spesa maggiore perché per condurle è sufficiente la patente classica di tipo B.

Al contrario, cilindrate più alte necessitano perlomeno della A, che significa un’esperienza maggiore. Altre differenze tra le varie compagnie di assicurazione sono riscontrabili nell’assetto classico o sportivo e persino nel numero di marce presenti sulla moto.

Molte assicurazioni, in linea generale, si possono persino stipulare con un limite di chilometri annui o solo per determinati periodi di tempo: se, ad esempio, il mezzo a due ruote viene impiegato solo in primavera o in estate, si può pensare a una polizza semestrale con coperture aggiuntive specifiche. Ad esempio, se la moto è parcheggiata in strada può essere utile aggiungere una garanzia contro gli atti vandalici o persino per avere risarcimento in caso di eventi naturali avversi che cagionino danni.

Infine, sia per auto che per moto, la copertura furto e incendio preserva proprio da questi due eventi e può aggiungersi soprattutto in caso di mezzi nuovi di valore elevato.

5 x mille Survival
Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui