Tublat.com
Gianluca Iannotta, fondatore della web agency Tublat.com

“Dietro ogni impresa di successo c’è qualcuno che ha preso una decisione coraggiosa”.
È proprio partendo da questa massima del più grande pensatore di management di tutti i tempi, Peter F. Drucker, che va letta la vita dell’innovativa web agency globale, Tublat.com, fondata da un giovane e brillante imprenditore campano, Gianluca Iannotta.

Tublat.com vede i natali da una scelta alquanto visionaria e coraggiosa, da parte di un ragazzo attento alle problematiche delle piccole e medie imprese, e arricchita da quel pizzico di genialità che ha reso in pochi anni Tublat.com la migliore web agency disponibile sul mercato.

Iannotta agli albori non aveva le capacità di poter disporre di uffici e personale che una web agency tradizionale richiede, e così ha preso spunto dal proverbio che dice che “è proprio quando il gioco si fa duro che i duri iniziano a giocare”.

Il giovane, infatti, ha un lampo di genio e inventa una web agency completamente disponibile online che ha permesso a Tublat.com di raccogliere in sé, non solo una rete globale di esperti, garantendo ai clienti assistenza personalizzata con standard elevati, ma anche una notevole riduzione dei costi. In effetti i professionisti che collaborano con Tublat.com possono svolgere il loro lavoro comodamente da casa o in qualsiasi altro luogo essi desiderano. Dunque questa web agency mette a disposizione il meglio dei professionisti del settore di livello mondiale. Ma non solo!

Il cliente che necessita delle prestazioni di Tublat.com non ha l’incombenza di recarsi in un ufficio, ma può richiedere il tutto esclusivamente online attraverso il sito web www.tublat.com, che del resto è di facile accessibilità e comprensione a tutti.

Questo aspetto al giorno d’oggi si è dimostrato una intuizione geniale, dato che a causa della pandemia la mobilitazione risulta estremamente limitata e difficoltosa. Avere a disposizione in maniera semplice e immediata i servizi offerti dalla web agency consente di superare senza difficoltà le restrizioni dovute all’emergenza del momento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui