Stanotte a Napoli (fonte immagine: raiplay.it)
fonte immagine: raiplay.it

La sera del 25 dicembre Alberto Angela racconterà su Rai 1 le bellezze della città partenopea.

Il programma di “Stanotte a Napoli”

fonte immagine: napoli.repubblica.it

Il percorso di questa puntata, che andrà in onda sabato 25 dicembre su Rai 1 (e su RaiPlay), partirà dalla Catacombe di San Gennaro, nel cuore del Rione Sanità, e proseguirà poi per il centro storico: il noto divulgatore ci porterà a scoprire (o riscoprire!) capolavori come il famosissimo Cristo Velato nella Cappella Sansevero, passando per il Monastero di Santa Chiara e proseguendo per Spaccanapoli, per raggiungere poi alcuni dei punti chiave della città di Napoli, come Piazza del Plebiscito, Palazzo Reale, Teatro San Carlo, Castel dell’Ovo e arrivare al vertice della collina del Vomero per vistare la Certosa di San Martino. Ma la trasmissione si occuperà anche di San Gennaro e del suo tesoro e ovviamente, in periodo di Natale, ci sarà un momento dedicato alla via dei presepi più celebre al mondo: San Gregorio Armeno.

fonte immagine: turismoeinnovazione.it

Le riprese per “Stanotte a Napoli” si sono tenute in città lo scorso ottobre, e ad affiancare Alberto Angela ci saranno numerosi ospiti, in particolare Giancarlo Giannini, che indosserà gli abiti di Carlo di Borbone: conosceremo così il re di Napoli che aiuterà Alberto Angela in questo viaggio che lascerà spettatrici e spettatori a bocca aperta.

Alberto Angela non ha mai fatto mistero del suo amore per la Campania e per la città di Napoli. Ha più volte dedicato i suoi programmi alle bellezze partenopee, elogiandone la meraviglia e soffermandosi spesso anche sulle peculiarità degli abitanti della città: «Forse nessuno può capire Napoli meglio di un suo abitante, ma nessuno può esplorarla e finire per amarla più di un forestiero che si immerga nelle sue strade, nei suoi vicoli, nei colori dei suoi tramonti», ha detto il divulgatore, che dal 2018 è anche cittadino onorario della città.

«È quello che è accaduto a me che, da forestiero appunto, ho imparato via via, nel corso degli anni, a conoscerla, a comprendere le sue mille sfumature, fino a sentirmi sempre più a mio agio, come se ad accogliermi fosse, alla fine, un amico. Un amico con i suoi pregi e i suoi difetti, ma che ti accoglie con il sorriso e con il calore della sua sincerità. Ed è questo amico di lunga data che verrà descritto in Stanotte a Napoli, che andrà in onda su Raiuno la sera di Natale».

fonte immagine: repubblica.it

Il format “Stanotte a…” si è rivelato un gran successo nelle passate edizioni: da maggio 2015 a dicembre 2021 sono stati realizzati sette speciali. Tutto è iniziato con la visita in notturna, e in solitaria, al Museo Egizio di Torino, quindi Firenze, San Pietro (per il quale c’è stato bisogno di un anno di lavorazione), Venezia, Pompei e lo speciale su Caravaggio.

Inoltre, martedì 28 dicembre dovrebbe tornare Meraviglie con la nuova edizione, un viaggio che proseguirà per quattro serate fino al 18 gennaio 2022. Non si conoscono ancora i luoghi che Alberto Angela visiterà nel corso delle puntate.

Ma le novità non finiscono qui. Meraviglie lascerà poi il posto al martedì sera, dal 25 gennaio, alla nuova edizione di Ulisse – Il piacere della scoperta. Anche in questo caso non sappiamo ancora i dettagli degli argomenti affrontati, né quante saranno le puntate.

Valentina Cimino

5 x mille Survival
Volevo studiare lettere e alla fine mi sono iscritta a giurisprudenza. Appassionata di libri, poesie e balletto. Proud to be nerd. Lavoro, scrivo, leggo, mangio. Dormo poco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui