rassegna napoli by night
rassegna napoli by night

Per fronteggiare una stagione estiva così particolare come quella post lock-down, il comune di Napoli si è mosso per cercare di offrire una serie di attività e di motivi d’intrattenimento per tutti i napoletani che non si allontaneranno dalla città partenopea e per tutti coloro che invece hanno scelto la Campania come meta turistica. Tra le varie e valide opzioni, ritorna la rassegna Napoli by night che si svolgerà dal 16 luglio al 18 settembre.

Napoli by night è una rassegna di eventi culturali ad apertura serale che si svolgerà in luoghi particolarmente suggestivi, sia in meravigliosi ambienti naturali sia in parchi archeologici, antichi palazzi e piazze storiche. Si contano in totale più di 70 eventi in 20 location su tutto il territorio regionale, organizzati dalla Scabec, che si pone come obiettivo quello della rivalutazione dei beni culturali del nostro territorio. Tra i principali luoghi che aderiranno alla Napoli by night ritroviamo: le aree archeologiche vesuviane da Oplontis, all’antica Stabia e Boscoreale, i Campi Flegrei con le Terme e il Castello di Baia, il Rione Terra, Pozzuoli e la villa rustica di Quarto, Salerno con il parco archeologico di Fratte e il vicino museo di Pontecagnano, la Costiera amalfitana con Agerola e il Sentiero degli dei. Tutti seguiranno le regole igieniche e del distanziamento anti covid-19.

Tra gli eventi più in vista della rassegna Napoli by night c’è il recupero della quarta edizione di “SpeTTaTTori: il segreto dei segreti” di Andrea Carraro e Michele Paolillo al Teatro Ghirelli. Questo progetto è voluto e promosso dalla Regione Campania con Scabec, in collaborazione con la Fondazione Salerno Contemporanea. Lo spettacolo, messo in atto dal 16 luglio all’ 8 agosto, ci racconta di Pompeo Macro, bibliotecario dell’Imperatore Augusto che, nel 28 a.C. intraprende un viaggio nelle terre degli antichi Etruschi, per scoprire alcuni segreti sulle vere origini di Roma.

Il 9 agosto, tramite Napoli by night, continuerà anche Open art. Si tratta di una rassegna che, con l’evento Rosso Vanvitelliano, ha già avuto luogo alla Reggia di Carditello e alla Casina Vanvitelliana del Fusaro. Le prossime tappe saranno il Palazzo D’Avalos di Procida il 9 agosto, l’Aperia della Reggia di Caserta il 15 agosto, il Teatro Romano di Benevento 22 agosto, il Carcere Borbonico di Avellino il 29 agosto e infine il Museo Ferroviario Nazionale di Pietrarsa il 5 settembre.

Un esempio di compenetrazione tra arti inerenti a Napoli by night è invece il progetto promosso dalla Regione Campania e Scabec nell’ambito di Campania by Night, in collaborazione con il Comune di Summonte e il MAVV Wine Art Museum: il Wine art jazz fest. Il 7 agosto sarà infatti possibile partecipare: a una visita guidata della Torre angioina dalle 19.00 alle 20.45, a un incontro su dibattito culturale riguardo le “Eccellenze Enogastronomiche del territorio” con l’intervento di personalità, testimonial ed esperti (21.00) e, per terminare, al concerto Rosso Napoletano con Tony Esposito e la sua Band che ha il suo ultimo ingresso ore 20:45.

Alessia Sicuro

Avatar
Laureata in lettere moderne, ha in seguito ha conseguito una laurea magistrale alla facoltà di filologia moderna dell'università Federico II. Ha sempre voluto avere una visione a 360 gradi di tutte le cose: accortasi che la gente preferisce bendarsi invece di scoprire e affrontare questa società, brama ancora di tappezzare il mondo coi propri sogni nel cassetto. Vorrebbe indossare scarpe di cemento per non volar sempre con la fantasia, rintagliarsi le sue ali di carta per dimostrare, un giorno, che questa gioventù vale!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui