Cash Tender Module

Il Cash Tender Module (CTM) ha rivoluzionato la gestione degli incassi del punto vendita, risolvendo in modo preventivo le principali problematiche relative ai pagamenti in contanti.

Si tratta di uno strumento che lascia totale autonomia al cliente nel momento in cui deve effettuare il check-out, senza necessità di intermediazione da parte degli addetti alla cassa. Il processo è del tutto automatizzato e non lascia possibilità di errori o imprecisioni nella ricezione del denaro e nell’erogazione del resto. Viene eliminato così il fastidioso problema degli ammanchi, che colpisce spesso i punti vendita retail. Dagli errori di conteggio agli sconti non autorizzati da parte del personale di cassa, fino alle situazioni più gravi dovute a sottrazioni illecite di denaro, sono molte le cause che concorrono alla mancanza di una parte dell’incasso: grazie alla tecnologia del Cash Tender Module non si pone più la delicata questione di come individuare e risolvere le varie casistiche.

Come funziona la tecnologia del CTM

Il sistema Cash Tender Module è pensato per adattarsi agli spazi del punto vendita e dialogare con i sistemi di gestione preesistenti, così da poter essere attivato rapidamente e portare vantaggi fin dai primi giorni di utilizzo. Dal punto di vista della conformazione fisica, il CTM in genere è costituito da un box di minimo ingombro che può essere posizionato liberamente in qualsiasi spazio del negozio o integrato con la cassa self service preesistente.

Dal punto di vista della tecnologia, la sua interfaccia grafica permette l’integrazione con i gestionali del punto vendita e può essere configurata in modo personalizzato. Così, possono essere controllati in modo certo e trasparente parametri fondamentali come l’incasso giornaliero, il fondo cassa, il saldo delle banconote e delle monete.

Anche per la clientela il Cash Tender Module rappresenta un’innovazione positiva, poiché rende ancora più facile e sicura l’esperienza del pagamento: elaborato il conto, il cliente deve semplicemente introdurre il denaro nell’apparecchio e riceverà automaticamente, quindi senza possibilità di errore, il resto dovuto.

Autonomia e gestione di cassa semplificata

Una delle problematiche legate alla cassa gestita in modo tradizionale è la frequente necessità di rifornire il denaro al suo interno. Il CTM consente di risolvere anche questa esigenza, poiché i modelli più evoluti hanno un’autonomia nell’erogazione del resto fino a una settimana. La configurazione interna prevede infatti più spazio per le monete e le banconote, così da essere sempre attivi ed efficienti: il denaro inserito, per cui può essere stabilito il taglio massimo (ad esempio 50 Euro), viene riutilizzato nell’erogazione del resto.

Inoltre, forma e peso del Cash Tender Module sono spesso studiati per disincentivare i tentativi di furto e prevedono un sistema blindato di cassetti interni, così da offrire maggiore sicurezza.

Il CTM libera quindi il personale presente in negozio dalle operazioni ripetitive e facilmente soggette ad errore nella gestione del denaro, così da poter dare maggior tempo e attenzione alla clientela. Il modulo infatti conteggia in modo automatico il denaro, evitando il controllo manuale: gli addetti, a fine turno, possono estrarre i cassetti desiderati, all’interno dei quali i vari tagli di contante sono già suddivisi in base al valore.

Allo stesso modo, si semplifica l’attività di apertura della cassa perché il fondo di denaro presente nel modulo è monitorato e gestito automaticamente.

I vantaggi del Cash Tender Module per i negozi

Con il sistema CTM, i punti vendita possono portare a un livello evoluto la gestione dei pagamenti. Come detto, l’automazione del processo di entrata e uscita del denaro evita errori di calcolo, facilitando e velocizzando i cambi di turno tra gli addetti all’area delle casse. In questo modo, si riducono le responsabilità legate al cash management che solitamente ricadono sul personale e si azzerano gli ammanchi.

Un secondo vantaggio riguarda la sicurezza: grazie al CTM si riducono in modo drastico i furti di contante e può essere verificata con certezza l’autenticità delle banconote introdotte nel modulo. In alcuni settori, come quello farmaceutico ad esempio, in cui c’è intensa circolazione di persone e di denaro nell’arco della giornata, il sistema CTM è fondamentale per migliorare la gestione del punto vendita, decongestionando il personale e riducendo i tempi di attesa.

Il CTM a favore dei clienti

I vantaggi legati al Cash Tender Module sono evidenti anche per il cliente. Per prima cosa, si velocizzano le operazioni di pagamento che si possono svolgere in totale autonomia. Inoltre, aumenta la sicurezza, perché non possono esserci errori di conteggio nell’erogazione del resto e si elimina la possibilità di ricevere monete o banconote contraffatte.

Nel complesso, dal punto di vista del cliente migliora la percezione del punto vendita che si apprezza come più evoluto ed efficiente rispetto ad altri, ancora allestiti con il sistema di cassa tradizionale.

Scegliere una soluzione tecnologicamente avanzata come il CTM comporta un’evoluzione positiva per qualsiasi punto vendita, non solo per le fasi di check-out, ma per l’intera esperienza d’acquisto. Non tutte le fasce di consumatori sono abituate a gestire il pagamento in autonomia, ma difficoltà e incertezze possono essere risolte rapidamente con l’abitudine e con il supporto da parte del personale di vendita.

L’automazione è senza dubbio il futuro nel retail: i punti vendita che sapranno capirlo per primi non potranno che soddisfare e incrementare sempre più la loro clientela.

1 commento

  1. sara’ anche tutto vero ma la possibilita’ di avere a che fare con la spesa con un a persona e ‘ forte e poi tutti questi guai lla cassa uman diciamo non li vedo a milano e regione .a.todesco product manager

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui