Sanità

Dopo gli ultimi agguati di camorra nel quartiere Sanità, risulta quanto mai opportuno avviare politiche di risanamento socio-culturale con iniziative che puntino al rilancio dell’immenso patrimonio storico-artistico presente in queste aree.

Su proposta degli Assessori Carmine Piscopo e Gaetano Daniele, il Comune di Napoli ha partecipato al bando del Mibact «Interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione culturale – Linea di Azione 2 “Progettazione per la cultura” con un progetto per la riqualificazione dell’area “Borgo Vergini-Sanità».

Il progetto prevede la realizzazione di interventi mirati al recupero, valorizzazione e gestione del patrimonio culturale delle aree interessate, l’individuazione e la promozione di tre grandi percorsi turistici, insieme all’incentivazione delle attività economiche sul territorio, nonchè al miglioramento della fruizione degli spazi pubblici.

Sono previsti diversi step di realizzazione del progetto con l’utilizzo di fondi già disponibili. E’ davvero una bella notizia che riempie di speranza la popolazione di un territorio martoriato dall’illegalità e criminalità diffusa. Progetti concreti e che saranno davvero più efficaci di una plateale militarizzazione del quartiere che ha bisogno, invece, di iniziative di rilancio come queste.

https://www.facebook.com/pages/Quartiere-Sanit%C3%A0/472003959531894?fref=ts

Salvatore Annona

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui