Libri sul Bitcoin

Negli ultimi anni le piattaforme di investimento online sono state letteralmente prese d’assalto dagli italiani. Tra i motori di questo fenomeno c’è sicuramente il grande interesse che si è creato attorno al mondo crypto. Le monete digitali sono tra gli asset più chiacchierati e desiderati, ma anche tra i più negoziati: pure l’ultimo rapporto della Consob conferma il gradimento della gente nei confronti delle criptovalute, che piacciono soprattutto ai giovani.

Basta dare un’occhiata al grafico per rendersi conto di quanto sia ballerino il mercato criptovalutario: nei mesi scorsi, dopo aver raggiunto il suo record di capitalizzazione, il comparto è stato protagonista di un un lento declino che l’ha riportato ai livelli di due anni fa. Ma parliamo anche di un mercato con delle enormi potenzialità: lo ha già dimostrato in passato, quindi è sempre meglio tenerlo sotto controllo, capire che piattaforme usare e che monete digitali monitorare.

Modalità di investimento nel mondo crypto

Chi sceglie di investire nel mondo delle criptovalute deve sapere che può scegliere tra due strade alternative: l’acquisto tramite gli exchange o la negoziazione di CFD tramite i broker online. Anche se l’obiettivo finale è sempre lo stesso, ovvero ottenere un profitto, sono due modalità molto diverse. A prescindere dal tipo di investimento che si intende fare, è fondamentale affidarsi sempre alle migliori piattaforme per criptovalute in modo da operare in sicurezza sui mercati valutari.

Purtroppo l’aumento dell’interesse delle persone nei confronti degli investimenti online è stato accompagnato da un aumento dei tentativi di truffa. Per difendersi da questi pericoli e per effettuare le operazioni in modo sicuro è necessario rivolgersi a intermediari affidabili: per quanto riguarda i broker, quindi, è meglio rivolgersi esclusivamente a soggetti regolamentati, mentre per quanto riguarda gli exchange (che non sono sottoposti al momento ad alcuna regolamentazione) la scelta si deve basare principalmente sulla reputazione che l’intermediario è riuscito a conquistarsi.

Le migliori piattaforme: exchange e broker

Gli exchange consentono di acquistare e vendere criptovalute, scambiandole anche con valuta corrente. Sono l’opzione preferita da chi vuole fare investimenti di medio-lungo periodo: la moneta digitale viene detenuta in un e-wallet per essere rivenduta quando la sua quotazione sarà cresciuta. Le migliori piattaforme di questo tipo sono quelle di Coinbase, Binance, Crypto.com e Kraken. Chi vole orientarsi su operazioni di durata minore può optare per i broker di trading online.

Tramite la negoziazione di CFD, che sono strumenti finanziari derivati che replicano la quotazione della moneta digitale che hanno come sottostante, è possibile speculare su tutte le variazioni di prezzo, sia al rialzo che al ribasso. I migliori broker che permettono di fare trading online sulle criptovalute sono eToro (che permette anche di effettuare acquisti diretti), FP Markets, Capital.com, Trade.com e IQ Option.

Le criptovalute da tenere sotto controllo

I fattori di cui si deve tenere conto per scegliere la piattaforma sono diversi: la sicurezza è probabilmente il primo punto che va preso in considerazione, ma poi bisogna valutare anche la qualità della piattaforma stessa, gli strumenti che vengono messi a disposizione, i costi e le commissioni applicati dall’intermediario e il numero di criptovalute negoziabili. E a proposito di questo, è importantissimo capire quali sono le monete digitali da monitorare in questo periodo.

Chiaramente il Bitcoin continua ad essere la criptovaluta più seguita, ma non bisogna fermarsi ai soliti nomi. Le opportunità più interessanti, infatti, possono arrivare dalle cosiddette crypto emergenti, ovvero progetti che al momento non sono molto conosciuti, ma che hanno un potenziale di crescita molto alto. Tra le monete digitali da tenere sotto controllo è possibile menzionare Lucky Block, Defi Coins, Dogecoin, Algorand e Tether.

Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui