Arcipelago Isole Campania
Fonte: Foto di Julia Worthington (Unsplash)

La Campania è una regione del sud Italia nota per le sue bellezze naturalistiche, per i siti archeologici e la sua gastronomia gustosa e ricca che soddisfa i palati di tutto il mondo.

Oltre Napoli, città dalla vita vivace e folkloristica, in questa regione ci sono molti luoghi che attraggono turisti da tutto il mondo e, tra questi, sono presenti nell’arcipelago campano tre splendide isole: Procida, Ischia e Capri, facilmente raggiungibili dal porto di Napoli.

Come arrivare sulle isole napoletane

Procida, Ischia e Capri sono le tre isole che si trovano vicino Napoli e che richiamano turisti dal tutto il mondo. Sebbene d’estate siano prese d’assalto da numerosi visitatori che desiderano trascorrere una piacevole vacanza all’insegna del mare, del relax e del divertimento, sono mete perfette per trascorrere un po’ di tempo immersi nella loro bellezza durante tutto l’anno.

Per sapere come arrivare su queste splendide isole puoi consultare l’elenco traghetti che servono le isole del golfo di Napoli e farti un’idea sulle tratte possibili per gli spostamenti.

Procida Ischia e Capri: cosa fare e cosa vedere

L’isola d’Ischia, con i suoi 46 km quadrati, è la più grande tra le tre. Qui, oltre a splendide spiagge e mare cristallino, si può passeggiare tra le vie dei vari borghi e gustare le specialità tipiche nei ristorantini affacciati sui porticcioli. Se si cerca una zona tranquilla, allora meglio preferire località come Sant’Angelo e Barano, mentre a Ischia Porto e Forio ci sono più opportunità per trascorrere una vita notturna vivace e divertente.

Inoltre, Ischia è famosa per i suoi parchi termali che sono un toccasana per l’organismo, ma anche delle vere e proprie attrazioni. Tra le località che meritano sicuramente una visita, ad esempio, c’è Sorgeto, una baia dove il mare è caldo ed è possibile fare dei fanghi e anche cucinare sugli scogli. Da non perdere una sosta nella Baia di San Montano, verso Lacco Ameno, un paradiso naturale dove si trovano acqua calde acque cristalline poco profonde. Qui si trova anche il parco termale di Negombo. Sull’isola però ci sono anche spiagge di sabbia e ciottoli che sono adatte a chi viaggia con i più piccoli.

A Procida, invece, ci si arriva in poco tempo ed è un meta ideale anche sei vuole fare una gita di un solo giorno. Qui si trovano casette colorate che si affacciano sulle spiagge di sabbia nera vulcanica. Passeggiando tra i vicoletti sembra di fare un passo indietro nel tempo e si potrà scoprire l’atmosfera autentica di questa piccola isoletta napoletana.

Capri è un’isola famosa in tutto il mondo: oltre ai suoi iconici Faraglioni, qui non ci sono spiagge di sabbia, ma baie dove si trovano scogli o ciottoli. Capri, per la sua conformazione, quindi, non è particolarmente adatta a chi viaggia con bambini e vuole stare in spiaggia. Grazie a questa caratteristica però, qui è possibile immergersi nelle acque più spettacolari del Golfo di Napoli.

Inoltre, Capri è ricca di cultura e arte: chi arriva su quest’isola dovrebbe inserire nel proprio itinerario una visita alla Villa Jovis e ai resti delle ville fatte realizzare dall’imperatore Tiberio, oltre la casa-museo del medico svedese Axel Munthe.

Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui