Fonte immagine: pixabay.com

Installare delle recinzioni per il giardino rappresenta quanto di più utile a rendere sicura la propria abitazione. Questi dispositivi, infatti, permettono di proteggere la propria casa da intrusi e ladri che possono entrare dal cortile e accedere al resto della casa.
La recinzione può essere, quindi, considerata un metodo efficace e non eccessivamente costoso per creare una barriera fisica, in grado di tenere lontano i malintenzionati e, allo stesso tempo, fornire adeguata protezione evitando che bambini e animali escano all’esterno della propria casa o villa.

Cosa si può recintare

Quali sono, però, le aree della casa che possono essere soggette a recinzione. Moltissimi sono i professionisti che, valutando lo spazio a disposizione, sono in grado di individuare quali sono le zone della casa in cui installare recinzioni in legno o in ferro.
Nella maggior parte dei casi, si opta per recintare l’intera area del giardino in maniera tale da fornire adeguata protezione, evitare eventuali irruzione da parte di ladri e, infine, rendere maggiore la propria privacy.

Allo stesso modo, è possibile procedere attuando la medesima soluzione anche al fine di delimitare ulteriori zone. In molti, infatti, usufruiscono di recinzioni in legno per interdire l’accesso a piscine o frutteti, mentre altri prediligono quelle in ferro, utili a circoscrivere lo spazio occupato da campi sportivi o boschi.

In base a quali aspetti scegliere il materiale

Ovviamente, la scelta della recinzione va effettuata anche in base alle finalità di questa delimitazione. La funzionalità dello spazio deve restare invariata e, in virtù di ciò, è necessario fare importanti riflessioni prima di selezionare il materiale adatto, in quanto una scelta sbagliata potrebbe risultare poco omogenea al resto dell’abitazione.
Quanto appena detto permette di affermare che, prima di procedere all’acquisto, è importante considerare tutte le tipologie di recinzioni da giardino esistenti, valutando ogni aspetto: da quello economico a quello relativo alle funzionalità.

Retissima srl: recinzioni in ferro e in legno

Da svariati anni annoverata tra le principali aziende del settore, Retissima rappresenta la soluzione ideale per acquistare recinzioni in ferro o in legno. Le prime possono essere considerate, con grande probabilità, la tipologia di prodotto più apprezzata e utilizzata dai consumatori. Queste sono caratterizzate da un ottimo rapporto qualità-prezzo e garantiscono un utilizzo lungo nel tempo.

Tuttavia, la continua esposizione alle intemperie può essere causa di corrosione e danneggiamenti. Proprio questa è la ragione per la quale è preferibile optare per modelli in ferro battuto, materiale con il quale lo staff impiegato presso Retissima realizza diverse recinzioni per giardino.
Discorso differente quello che, invece, riguarda il legno. Modelli di questo tipo vengono principalmente utilizzati per delimitare gli spazi esterni delle case di campagna, in quanto perfettamente integrati in un contesto naturale.
Proprio come quelle in metallo, le recinzioni in legno riescono ad assicurare un utilizzo duraturo, anche se occasionalmente possono necessitare di piccoli interventi di manutenzione.
Al contrario delle recinzioni in metallo, caratterizzate da maggiore praticità, quelle in legno si distinguono sicuramente per una maggiore bellezza a livello estetico e, in più, possono essere facilmente personalizzate.


A ogni modo, qualsiasi sia il tipo di recinzione scelto per delimitare le aree esterne della propria abitazione, Retissima offre soluzioni 100% Made in Italy, realizzate mediante il solo utilizzo di materiali di grande qualità e in grado di resistere nel tempo.

Recinzioni ecosostenibili

Lo sviluppo di nuove tecnologie e l’impiego di materiali sempre differenti ha permesso ad aziende come Retissima di realizzare e mettere a disposizione della clientela nuove ed esclusive recinzioni per giardino totalmente ecosostenibili.
A differenza dei classici modelli in legno o in metallo, queste vengono prodotte impiegando tecniche di produzione dalle emissioni ridotte e, soprattutto, utilizzando materiali riciclati o di recupero, come per esempio il bambù, il cui uso consente di realizzare recinzioni da giardino resistenti e a impatto 0.

Servizio post-vendita

Retissima accompagna i clienti in ogni aspetto dell’acquisto: dalla fase di scelta a quella di post-vendita. Oltre a fornire professionisti in grado di consigliare riguardo alla scelta della recinzione per la casa, l’azienda mette a disposizione ulteriori servizi, quali quello di progettazione e di posa.

Nello svolgere queste pratiche, si potrà usufruire del lavoro di esperti incaricati di studiare la soluzione più adatta alle esigenze del cliente, di rilasciare garanzie tecniche e di svolgere ogni pratica comunale utile a installare la recinzione volta a delimitare i propri spazi esterni. Ognuno degli aspetti illustrati avverrà in presenza di personale specializzato, il quale provvederà a fornire un servizio di rimozione dei precedenti dispositivi di delimitazione.


In aggiunta sarà possibile usufruire di appositi finanziamenti, agevolazioni in grado di rendere l’acquisto di una recinzione per il giardino la soluzione ideale non solo a livello di sicurezza, ma anche in ambito economico.

Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui