Ischia
Fonte immagine: pexels.com

Un’isola meravigliosa, tra le più belle d’Italia, sita nel Golfo di Napoli. L’oggetto della nostra guida è Ischia, in grado di offrire scorci suggestivi e una variegata proposta turistica, perfetta per soddisfare le esigenze dei turisti, a prescindere dalla loro natura. L’Isola Verde, viene chiamata anche così, è dimora di soluzioni vacanziere eclettiche, ma anche di proposte accessibili, in grado di far godere chiunque delle sue bellezze naturalistiche e del suo folklore evocativo. Ischia è in grado di mettere tutti a loro agio, rappresentando una preziosa risorsa turistica del Bel Paese.

Del resto, Ischia fu la prima colonia della Magna Grecia; un luogo molto importante per l’affascinante civiltà ellenica che, dall’isola, riusciva a controllare l’area mediterranea occidentale. Sull’Isola Verde, poi, troviamo bellezze storiche inestimabili come l’imponente Castello Aragonese, stagliato su un istmo e circondato da acque cristalline, mentre il Museo archeologico, ad esempio, offre la possibilità di catapultarsi nella storia dell’isola con una vera e propria full immersion.

Ischia, comunque, non è piccola, ma si rivela abbastanza versatile da poter essere visitata anche con tempi stretti. Non a caso, l’isola vanta un trasporto pubblico funzionante che, in ogni caso, può essere bypassato noleggiando un comodo scooter all’arrivo al porto. Nelle prossime righe, quindi, andremo a scoprire tutto ciò che c’è da sapere per creare un itinerario interessante a Ischia lungo un weekend, in modo da potervi rilassare e scaricare lo stress, pur ammirando le bellezze dell’isola in tutta calma e godendo del tipico relax ischitano.

Pianificazione e alloggio

Quando si organizza un weekend da qualche parte, a prescindere dalla meta, è sempre consigliabile arrivare di mattina. Ischia è collegata al resto dello Stivale soltanto attraverso i traghetti che partono da Napoli. Data la brevità del soggiorno, consigliamo di prenotare anche il viaggio di ritorno in via preventiva, per evitare qualsivoglia tipologia d’imprevisto. Per i weekend, del resto, è fondamentale essere ben organizzati. Una volta arrivati, quindi, si dovrà raggiungere il proprio alloggio. Per fortuna, anche in alta stagione è possibile contare su piattaforme come Hotelischia.org per rovistare tra le varie opzioni e scegliere la più congeniale per budget e spostamenti.  

Cosa visitare a Ischia

Una volta organizzato il tutto e giunti a Ischia, dopo aver posato i bagagli, per quanto compatti possano essere, suggeriamo di visitare Ischia Ponte, un luogo meraviglioso, dall’architettura incantevole, ben collegato al Castello Aragonese, visitabile e intorno al quale è anche possibile nuotare. Da qui, poi, suggeriamo di raggiungere la riva destra, luogo esclusivo in cui poter cenare e intrattenersi con una magnifica passeggiata nella zona più in dell’isola verde. Al di là di questo, vi segnaliamo i locali di musica live e le discoteche che, la sera, possono rappresentare un’ottima soluzione per trascorrere ore più movimentate tra un bagno e l’altro.

Tra le altre attrazioni che non possono assolutamente mancare durante il weekend ischitano citiamo tutte quelle relative al relax e al ricongiungimento con sé stessi. I must assoluti del soggiorno isolano, quindi, saranno le caratteristiche stazioni termali, oltre alle spiagge mozzafiato come quella dei Maronti. Ischia, poi, presenta anche una preziosa tradizione culinaria, tra specialità di pesce e di carne molto ambite.

Chiudere il weekend in grande stile

L’ultimo giorno è, forse, anche il più tedioso, poiché bisognerà fare il check-out dall’albergo. Vista l’ospitalità ischitana, però, sarà possibile accordarsi per poter esplorare la città ancora un po’ nelle ore antecedenti alla partenza, in modo da acquistare qualche souvenir, mangiare una pizza e fare un ultimo bagno. L’Isola Verde custodisce una magnifica tradizione ceramista, quindi riuscire a mettere le mani su un pezzo folkloristico dei più preziosi potrà essere, sicuramente, un obiettivo condiviso da molti appassionati e non solo.

Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui