Decorare la casa a Natale
Fonte: Pexels.com

L’estate è terminata da un pezzo e, di sicuro, le persone sono ritornate, dopo un periodo di fatica iniziale, ai normali ritmi quotidiani. Studenti, lavoratori e bambini di tutto il mondo, adesso, non aspettano altro che le prossime vacanze, quelle di Natale. Le festività invernali hanno un fascino ineguagliabile e, sebbene durante l’estate le persone possano andare in vacanza e godere del mare e del turismo sfrenato, non c’è niente di meglio, in inverno, di riunirsi coi propri affetti intorno al focolare domestico e godere della giovialità e del clima di festa tipico del Natale.

Con le strade che si riempiono di luminarie, dolciumi e via vai frenetici alla ricerca dei regali, gli ambienti domestici diventano una meta particolarmente ambita a fine giornata. Ciò non di meno, anche la casa va addobbata a festa, permettendo alle persone di vivere a pieno la gioia del Natale. Ovviamente, ciò significa mettere ogni ambiente della casa in tiro, coi colori tipici delle feste invernali come il rosso, il bianco e il verde. Diciamoci la verità, di decorazioni natalizie ce ne sono talmente tante che, talvolta, si potrebbe correre il rischio di perdersi

È proprio per questo motivo che abbiamo deciso di presentarvi una guida con alcuni tra i migliori consigli per poter illuminare la casa e addobbarla a festa per l’arrivo del Natale, andando dalle porte, al salone, fino ad arrivare alla tavola che, ovviamente, farà da sfondo a cene e pranzi tradizionali particolarmente abbondanti fino all’inizio dell’anno nuovo, come da tradizione in ogni regione d’Italia. 

Come decorare la porta di casa

La ricerca dei migliori addobbi natalizi comincia proprio da quelli dedicati alla porta, sia all’esterno che all’interno. Si tratta, infatti, di un elemento da non dimenticare quando si prepara la casa per le feste di Natale. Tra le varie soluzioni, quindi, consigliamo di utilizzare ghirlande di colore verde o rosso, con elementi decorativi anche naturali o, magari, utilizzando festoni ornamentali per i montanti. Sono diverse le soluzioni creative che si possono adottare, ma consigliamo vivamente di non essere eccessivi, soprattutto all’esterno, per non rendere la porta troppo appariscente e poco elegante, rischio corribile nel momento in cui si utilizzano troppi elementi o, magari, si fanno accostamenti di colori poco sensati. 

Consigli per l’albero di Natale 

Un aspetto importantissimo delle decorazioni natalizie domestiche. L’albero di Natale va assolutamente montato in soggiorno, per impreziosire la casa e dare il giusto impatto quando si entra dalla porta principale. Per addobbare l’albero suggeriamo di partire dalle luci, per poi utilizzare festoni, ghirlande e decorazioni come palline e goccioloni. Non dimentichiamo il puntale e che, per un albero di Natale di successo, bisognerà dare continuità alle varie decorazioni presenti. 

Luci 

Le luci sono essenziali per l’atmosfera magica del Natale. Per questo motivo, bisognerà averne cura nell’allestimento sia all’interno che all’esterno. Chi dispone di un camino, poi, avrà la possibilità di abbellirlo con delle luci da interno, da poter fissare anche alle porte di casa. Un altro addobbo molto ricercato è la tenda di luce da parete, originale, ampia e particolarmente brillante, dall’elevato potenziale scenografico. 

Decorazione di finestre e balconi 

Le decorazioni più appariscenti e mirabolanti potranno essere appannaggio degli ambienti interni, mentre all’esterno, suggeriamo vivamente di utilizzare addobbi discreti, sobri ed eleganti, in grado di suscitare simpatia e di fornire un tono, sì bonario, alle terrazze, ma anche piacevole e non eccessivo, proprio per non rischiare di sfociare nella pacchianeria. I più creativi, poi, potrebbero pensare di creare le decorazioni ad hoc con cartoncino, forbici e tanta pazienza

Preparare la tavola di Natale 

Come detto, la tavola natalizia rappresenta un vero e proprio luogo di incontro per famiglie e amici. Si tratta di un punto congeniale per le cene e i pranzi tradizionali, da abbellire con lunghe tovaglie rosse, verdi o a tema, con disegni e fantasie che richiamino il mondo del Natale e da impreziosire con centrotavola profumati fatti con ghirlande, pigne e frutti rossi, oltre alle candele rosse e alle statuine di Babbo Natale, ad esempio. Insomma, c’è davvero l’imbarazzo della scelta quando si tratta di tavole di Natale. Occhio, poi, anche alle composizioni quando vengono imbandite con le varie pietanze. 

Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui