Fonte immagini: pexels.com

Alcune razze canine e gli amici a quattro zampe che praticano sport hanno bisogno di integratori specifici in grado di proteggere al meglio le loro articolazioni. Tra i prodotti migliori in tal senso ci sono i condroprotettori. Ma scopriamo di più che cosa sono e perché sono consigliati per i cani.

Cosa sono i condroprotettori per cani?

I condroprotettori sono sostanze in grado di prevenire e contrastare alcune problematiche che possono insorgere a carico delle articolazioni.

Nel dettaglio, questi sono in grado di prevenire oppure combattere dei processi artrosici degenerativi; aiutano a rendere più forte la cartilagine delle articolazioni; migliorano la presenza del liquido sinoviale che garantisce il giusto movimento articolare e protegge la cartilagine e l’articolazione stessa.

Perché si suggerisce l’uso di condroprotettori?

I condroprotettori sono delle molecole endogene che in genere vengono prodotte dal cane in modo autonomo.

La necessità di un integratore che sia anche condroprotettore avviene nel momento in cui o per il normale processo d’invecchiamento o per alcune specifiche patologie si va a diminuire la capacità dell’organismo canino di produrre autonomamente i condroprotettori.

Ecco perché al fine di limitare questo processo, prevenirlo oppure supportarlo in termini di guarigione e miglioramento del benessere articolare, si suggerisce l’uso di integratori condroprotettori.

La carenza di cartilagine, l’artrosi o i problemi che incidono sul benessere articolare del cane sono problematiche che possono presentarsi anche nel cane atleta. Per questo motivo si consiglia l’uso di questi integratori in via preventiva per i cani che fanno molto esercizio fisico.

I migliori condroprotettori per il benessere delle articolazioni canine

Esistono diversi tipi di condroprotettori (leggi qui per saperne di più), tra i principali ci sono quelli a base di condroitina solfato, di metilsulfonilmetano, la glucosammina solfato che sono in grado di essere somministrati in modo ottimale per via orale.

A questi componenti in grado di supportare il benessere articolare del cane vengono spesso aggiunti anche il collagene e l’acido ialuronico che sono pensati appositamente per riuscire a rinforzare e migliorare la resistenza della cartilagine.

I vantaggi dei componenti presenti nei condroprotettori

Uno dei primi componenti che caratterizzano i condroprottettori è la glucosammina. Questo è un amminomonosaccaride che rappresenta una delle componenti principali della cartilagine delle articolazioni, per questo motivo aiuta a ricostruirle in modo ottimale e permette di andare a prevenire problematiche come l’artrosi.

Un altro componente importante che contiene dello zolfo al suo interno è il metilsulfonilmentano. Il MSM è un composto organico che è presente in modo naturale all’interno di alcuni alimenti di origine vegetale come, ad esempio, all’interno delle piante delle crucifere.

Infine, non bisogna dimenticare la condroitina che insieme agli altri componenti risulta essere un ottimo componente strutturale del rivestimento cartilagineo delle articolazioni.

La condroitina è in grado di andare a stimolare nel migliore dei modi la sintesi del collagene, in quanto agisce in modo tale d’attrarre la giusta quantità di acqua nel tessuto cartilagineo, andando a rafforzarlo e creando il giusto cuscinetto a protezione dell’articolazione.

Una buona alimentazione insieme ai condroprotettori

Insieme all’uso dei condroprotettori risulta molto importante anche la giusta alimentazione. Ad esempio, un elemento essenziale per riuscire a supportare il benessere del cane è favorire all’interno dell’alimentazione l’assunzione degli acidi grassi Omega 3.

Gli acidi grassi insaturi Omega 3 sono in grado di contribuire al meglio ai condroprotettori e alla loro azione sul benessere delle articolazioni.

Gli Omega 3 hanno delle molteplici qualità, sono altamente biodisponibili, permettono di andare a ridurre lo stress ossidativo e l’infiammazione.

Inoltre, una buona alimentazione con il giusto contenuto di Omega 3 e di altri micro e macronutrienti essenziali per il benessere del cane, permette di ridurre lo stress ossidativo, l’infiammazione, e situazioni patologiche come ad esempio l’osteoartrosi.

Inoltre, la giusta alimentazione aiuta il cane anche in caso di intensa attività sportiva.

Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui