Per facilitare e snellire le attività finanziarie nel quotidiano, sia le imprese che i liberi professionisti possono contare su alcuni strumenti ben precisi. Primo tra tutti, a prescindere dal fatto che la sua apertura sia un obbligo oppure una semplice opzione, il conto corrente aziendale. Si tratta di uno strumento che si rivela molto utile per migliorare la gestione dei flussi di cassa: il monitoraggio di entrate e uscite è infatti uno step essenziale per lo sviluppo del business.

Le differenze tra i conti online e quelli tradizionali

Professionisti e titolari di partita IVA ma anche titolari di PMI, grazie al conto corrente aziendale possono separare i flussi di denaro legati alla sfera lavorativa da quelli personali, ottimizzando così gli aspetti dell’operatività. Ovviamente i vantaggi sono anche per le aziende, sia in termini di flessibilità che di rapidità e servizi. Il mercato delle offerte di conti correnti aziendali si allarga in maniera costante e questo rappresenta un’opportunità in più quando si tratta di scegliere. Ai conti tradizionali e alle banche fisiche si sono aggiunti, riscuotendo un sempre maggior successo, i conti business online.

La principale differenza tra il conto corrente aziendale online e il conto tradizionale sta nella possibilità – che solo il primo offre – di aprire il conto in pochi clic direttamente sul web. Nessuna serie infinita di firme su documenti di carta, file interminabili allo sportello o appuntamenti in filiale. Inoltre il livello di trasparenza e chiarezza, specie sui costi, è assoluto.

Vi è l’obbligo di provvedere naturalmente alla verifica di tutte le condizioni necessarie per procedere all’apertura. I controlli riguardano in primis l’identità di titolari e soci del conto corrente aziendale (sono detti KYC, ovvero know your customer). In questo modo è possibile scongiurare frodi bancarie e crimini. Si aggiungono poi i controlli relativi all’attività imprenditoriale della società alla quale si procederà a intestare il conto (sono detti KYB, ovvero know your business).

Tra gli strumenti più apprezzati per il monitoraggio dei flussi di cassa, in grado di offrire tutta una serie di servizi extra e digitali, c’è il conto Qonto: vediamo quali sono le sue caratteristiche.

Caratteristiche e vantaggi offerti da Qonto

Sono molte le funzionalità interessanti che un conto aziendale online come quello di Qonto può offrire. Assicurarsi una migliore efficienza per ciò che riguarda i processi amministrativi consente infatti di dedicarsi al 100% ad altre e produttive attività. Il conto, come detto, può essere rapidamente aperto online e qualsiasi modifica che sia necessario apportare può essere svolta anch’essa in digitale.

Qonto è multiutente, offre funzionalità che semplificano la gestione del team e il lavoro del commercialista. A quest’ultimo può infatti essere per esempio assegnato un accesso da contabile, in modo che sia autonomo nella consultazione di conto e documenti oltre che in grado di scaricare giustificativi di spesa. Oltre che multiutente è anche multicarta e offre un servizio clienti sempre operativo, veloce e competente: il tempo medio di risposta non supera i 15 minuti e l’altissimo tasso di soddisfazione riscontrato tra gli utenti lo conferma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui