É stato ufficialmente lanciato martedì 1 giugno con scadenza il 10 luglio il contest urbano “Rigenera Napoli” promosso da Movimenta Campania, Farmverè, Cleanap, Sepofà e Green Italia in collaborazione con tante altre  associazioni. Lo scopo dell’iniziativa è quello di individuare proposte e organizzare piccole azioni concrete di rigenerazione urbana che possano contribuire al miglioramento, in termini di vivibilità, dei nostri spazi e territori, oltre che tracciare una mappa di quelli che sono i luoghi non valorizzati e o abbandonati, ma dal grande potenziale, per offrire servizi e contribuire al benessere della nostra città. 

Questo contest è stato immaginato per sperimentare un’azione civica che parte dal basso, che desideri il cambiamento e che si propone di realizzarlo. Esso di fatto intende avviare un percorso, incentrato sulla cittadinanza attiva, di co-progettazione e di ripianificazione di quelle zone urbane ormai perse nell’oblio della macchina amministrativa. “Rigenera Napoli” vuole coinvolgere dunque l’intera cittadinanza, senza esclusioni di sorta, in uno stimolo alla riflessione collettiva; vuole accendere un faro su quei luoghi della città che, riqualificati, potrebbero regalare alla città un esperienza socio-culturale, sportiva o ludica di grande soddisfazione e che risponda alle reali esigenze della popolazione abitante. «Il contest è un’occasione non solo per coinvolgere i cittadini, chiedendo loro di guardare con occhi diversi gli spazi che da sempre vivono» – dichiara Anna Teresa Alfieri di FARMverè, «ma è anche l’opportunità di avere, come restituzione, la mappatura dei luoghi che necessitano di interventi o che vengono percepiti con un valore diverso dalla propria natura ».

Il Contest urbano “Rigenera Napoli” mira quindi a realizzare un insieme di azioni volte al recupero e alla riqualificazione degli spazi urbani. La rigenerazione avviene attraverso il recupero minuzioso e creativo delle zone edificate in disuso, affermandosi come occasione per promuovere politiche di partecipazione sociale. Questo progetto permette infatti alla comunità di riappropriarsi e di rivivere nuovamente gli spazi rigenerati, con evidenti miglioramenti nella qualità della vita nella sfera sociale. Esso offre perciò la possibilità alle persone di vivere alcuni spazi della città, fino a farli diventare cuore pulsante di emozioni positive e di nuove relazioni sociali. Di conseguenza, questo progetto consente i cittadini di vivere la propria città, mediante pratiche che li rendano partecipi e li facciano sentire protagonisti del proprio abitare.

Pertanto, con il Contest urbano “Rigenera Napoli” si crea l’occasione per dare alle città non solo un aspetto nuovo, attraverso un rilancio dell’immagine territoriale, ma anche un motivo di rilancio dal punto di vista culturale e sociale e chiaramente con attenzione agli aspetti ambientali. Tuttavia la particolarità di questo progetto sta nella partecipazione di organizzazioni e di comitati cittadini. Essi di fatto contribuiscono a rendere le città ed i quartieri a misura d’uomo, in modo da monitorare i cambiamenti tangibili e contrastare il frenetico ed indiscriminato ricorso alla mercificazione e al consumo dei suoi spazi e delle sue aree urbane. Riqualificare un’area urbana attraverso la partecipazione dei cittadini è dunque un modo per migliorare la qualità della vita individuale e collettiva, cercando di riqualificare lo spazio abitato dalle persone senza far aumentare il suo valore e quindi evitando un innalzamento del costo generale della vita.

Immagine comunicato stampa

Cosa bisogna fare per partecipare a “Rigenera Napoli”? Guardarsi intorno! 
Quello che viene chiesto è infatti che tutti indichino a queste organizzazioni uno spazio urbano trascurato o dimenticato, scattare e pubblicare foto (o video massimo di 30 sec), aggiungendo una didascalia che ci racconti una proposta di trasformazione degli spazi (biblioteche, coworking, ludoteche, centri culturali, etc…) aggiungendo il tag @rigeneranapoli, l’hashtag #RigeneraNapoli o inviando una mail all’indirizzo: contest.rigeneranapoli@gmail.com. Le proposte inviate e le foto verranno poi valutate e discusse da un team di esperte ed esperti in progettazione partecipata e dai rappresentanti degli organizzatori. Le migliori quattro idee saranno premiate durante la giornata conclusiva del contest che si terrà a Settembre durante la fiera del libro e dell’editoria “Ricomincio dai Libri” negli spazi rigenerati di FoQuS – Fondazione Quartieri Spagnoli.

Lista realtà partner del Contest urbano “Rigenera Napoli” (Locali e Nazionali) :
Movimenta Campania, Farmverè, Cleanap, Sepofà , Green Italia Campania, Farm Cultural Park, RuralHack, Societing 4.0, Legamabiente Campania, Infodata Napoli, Noi@Europe, Less, Fiab Cicloverdi Napoli, Glocal Impact Network, A’mbasciata, Socializziamo in biblioteca, Terra di Confine, Respiriamo Arte, Scostumat*, Re-generation Youth,  Discovery Campania

Gabriele Caruso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui