Il bagno è lo spazio della casa che normalmente ha meno luce e, a volte ingiustificatamente, è relegato in secondo piano per le sue dimensioni. Ci sono però molti modi per aumentare il suo spazio, almeno visivamente, e renderlo più luminoso. Ma come fare se il tuo bagno non ha nemmeno accesso alla luce naturale? Vediamo alcuni trucchi per renderlo più grande e luminoso.

1.   Moltiplica la luce con gli specchi

L’utilizzo di specchi posizionati strategicamente è perfetto per il tuo bagno per guadagnare luce. Riproducono lo spazio circostante e creano una sensazione di spaziosità e, se puoi posizionarli vicino a una finestra in modo che rifletta la luce, il tuo bagno sarà pieno di luce. In bagno è particolarmente facile utilizzare questa risorsa poiché gli specchi sono elementi che vengono sempre utilizzati. Devi solo sapere in quale posizione è meglio ottenere il miglior risultato.

2.   Pannelli doccia trasparenti in modo che la luce raggiunga ogni angolo

Sul mercato si possono trovare tanti modelli di box doccia: con tante finiture relative al vetro, che può essere trasparente, opaco, serigrafato oppure fumé. In questo caso, i box doccia con pannelli trasparenti in vetro saranno i tuoi migliori alleati. Scommetti su questa soluzione per amplificare la luce e dare profondità al bagno! Se scegli il vetro trasparente e riduci al minimo i profili, il successo è assicurato.  

3.   Gioca con le luci (a Led, ovviamente)

Quando nel bagno non c’è luce naturale, purtroppo in molte occasioni, le luci Led, per le loro dimensioni, ci permettono di integrare la luce dove prima non era possibile. Rispetto alle luci a incandescenza ti permettono di risparmiare importi significativi sulla bolletta e rendere la tua casa più sostenibile. Dato che devi mettere le luci, perché non giocare con effetti creativi? Che ne dici di provare la luce indiretta? Si tratta di creare un bagno sufficientemente illuminato ma senza mostrare la fonte di luce artificiale. (Vedi di seguito un approfondimento). Ad esempio puoi posizionare la luce Led sotto le mensole, nelle modanature del soffitto oppure dietro lo specchio. Non essere timido e usa lampade a sospensione che fino ad ora sembravano essere fuori luogo nei posti umidi. Con una corretta installazione e lampade ben scelte, tutto è possibile.

4.   Porta del bagno che lascia entrare la luce, perché no?

Se il tuo bagno, per via della sua disposizione, è stato relegato nella parte della casa senza finestre e se non vuoi fare una ristrutturazione completa per spostarlo, una soluzione perfetta potrebbe essere quella di cambiare la porta e inserirla con un pannello in vetro (opaco, per la privacy). In questo modo la luce raggiungerà il tuo bagno e contribuirà a dare una sensazione di maggiore luminosità. Scegli un modello senza cornice in modo che la quantità di luce sia maggiore.

5.   Scommetti tutto sul bianco per ottenere luminosità 

La scelta del colore del bagno è fondamentale per migliorare la sensazione della luce, che sia naturale o meno. Il bianco sulle pareti e sui pavimenti è una delle scelte migliori per dare luce ad ogni angolo perché permette al bagno di sembrare più chiaro e alla luce esistente di rimbalzare. Se anche i mobili sono bianchi, meglio ancora, ovviamente. Anche se, come sappiamo, il bianco non è il colore ideale per creare uno spazio caldo e accogliente. Se la tua paura è che finisca per essere uno spazio un po’ “freddo”, abbinarlo a un grigio chiaro è un ottimo modo per evidenziare la luce ma renderlo un bagno confortevole. 

Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui