Termocamino a legna

Nel campo del riscaldamento sono stati fatti degli importanti passi in avanti nel corso degli ultimi anni.

In un periodo in cui le spese per i consumi energetici hanno raggiunto dei livelli mai visti prima, le persone dedicano molta più attenzione alla scelta del loro sistema di riscaldamento domestico.

La ricerca di sistemi sempre più efficienti, ma anche sempre più convenienti sotto il punto di vista dei consumi e meno pesanti per quanto riguarda il loro impatto ambientale ha portato allo sviluppo di diverse soluzioni.

Ne costituisce un esempio il termocamino, che si contraddistingue per la possibilità di utilizzare materiale combustibile di origine biologica o naturale. Si parla quindi di sistemi che, a seconda del modello scelto, possono essere alimentati con pellet, gusci, vinaccioli, legna.

Tra le soluzioni più apprezzate in questo periodo risulta esserci il termocamino legna, che rappresenta un perfetto punto di incontro tra performance, design e sostenibilità ambientale.

Le principali tipologie di termocamino a legna

Quando si opta per un termocamino a legna è possibile scegliere tra due diverse tipologie, che si differenziano in base al modo in cui viene distribuito il calore prodotto.

Da una parte ci sono i termocamini ad aria, che diffondo il calore tramite un sistema di ventilazione; dall’altra parte ci sono i termocamini ad acqua, che riscaldano la casa tramite un impianto che, a partire da un unico focolare, riesce a produrre anche acqua sanitaria calda.

In entrambi i casi, comunque, si tratta di soluzioni che rispettano appieno la sostenibilità ambientale e che possono risolvere le varie esigenze a livello di riscaldamento.

Perché scegliere un termocamino a legna

L’utilizzo di combustibili biologici o naturali (ci sono i modelli che permettono di impiegare entrambi) porta a quello che è senza dubbio il vantaggio più importante dei termocamini, ovvero il risparmio.

Secondo alcune stime, i consumi si riducono del 60% rispetto ai normali impianti di riscaldamento a gas. La percentuale potrebbe anche essere destinata ad aumentare, visti i rincari che stanno riguardando le forniture di gas.

Il secondo grande vantaggio di questi sistemi di riscaldamento va individuato nella riduzione delle emissioni di CO2.

Nella lista dei pro può essere inserito anche il fattore design, che riprende quello del classico camino a legna, riproponendo il suo fascino senza tempo.

Ultimo, ma di certo non per importanza, vantaggio: i termocamini riescono a produrre acqua sanitaria calda in modo immediato e permettono di raggiungere temperature elevate in tempi molto ristretti.

Dove trovare un termocamino a legna online

Ad oggi il termocamino idro a legna può essere indicato come la soluzione di riscaldamento domestico più conveniente, ecosostenibile ed esteticamente piacevole.

La presenza della fiamma non è solo bella, ma svolge anche un ruolo sociale all’interno delle case; il tutto nella massima sicurezza garantita dal vetro termico. Ovviamente per poter beneficiare di tutti i suoi vantaggi è necessario sapere dove trovare i migliori modelli e come scegliere quello più adatto.

Tra i più importanti punti di riferimento per quanto riguarda i sistemi di riscaldamento, climatizzazione e trattamento dell’aria è possibile annoverare climamarket.it, portale e-commerce dov’è possibile trovare online diversi modelli di termocamino, sia a legna che policombustibile.

Il modello può essere scelto in base alla potenza espressa in kw, ma anche in base alla classe ambientale, alle dimensioni degli ambienti da riscaldare ed agli incentivi a cui dà diritto.

Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui