Il referendum costituzionale ha visto la vittoria del NO. Il Presidente dimissionario del Consiglio dei ministri ha concesso alle 00:21, prima dell’ufficializzazione dei dati, la vittoria al Comitato per il no.

Con un’affluenza nazionale del 68,48% e via corrispondenza del 26,33%, il NO ha totalizzato il 59,66% delle preferenze, contro il 40,34% incassato dal NO.

Matteo Renzi ha inoltre annunciato alle 00:26 che, dopo un Consiglio dei ministri straordinario, si recherà nel pomeriggio al Quirinale per rassegnare le dimissioni dell’intero Governo. Le prime voci per il dopo-Renzi vogliono che a gestire il periodo di transizione verso nuove elezioni, forse con una nuova legge elettorale, sia Enrico Letta, già sostituito nel 2014 da Renzi. Altre ipotesi vedono un governo di transizione guidato dal poco popolare ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan.

1 COMMENTO

  1. La Costituzione è salva e a chi ha votato SI anche in Campania un consiglio: non v’abbattete.
    E’ la democrazia, bellezza.
    E se proprio ci siete rimasti male ci sono sempre le fritture rimaste di De Luca…

Comments are closed.