Batterie per accumulo di energia: un passo verso l'autosufficienza energetica
Fonte immagine: https://www.storelio.it/

L’installazione di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica è una pratica che coinvolge ormai sempre più abitazioni private e uffici pubblici. Raggiungere l’autosufficienza energetica, ovvero riuscire a produrre tutta l’energia di cui ha bisogno un edificio senza dover fare affidamento a fonti esterne, resta però un obiettivo arduo da raggiungere. Il lavoro svolto dai pannelli solari non può da solo soddisfare il fabbisogno energetico annuo di un’abitazione privata poiché la produzione di energia solare risulta essere poco costante. Le batterie per accumulo di energia elettrica rappresentano senz’altro una soluzione capace di far fronte a tale problema, ottimizzando al contempo i consumi e riducendo quindi gli sprechi.

L’autosufficienza energetica passo dopo passo

Essere completamente autonomi dalla rete pubblica: è questo l’obiettivo primario di chi punta all’autosufficienza energetica. Un traguardo non facile da raggiungere, ma al quale è possibile certamente avvicinarsi grazie soprattutto alle nuove tecnologie presenti sul mercato. Prima di parlare di indipendenza energetica bisogna però stilare un elenco di importanti azioni che ci aiuteranno a diventare maggiormente consapevoli delle nostre abitudini di consumo e che, in seguito, ci permetteranno di migliorare tutti quei piccoli ma fondamentali aspetti legati all’efficienza energetica delle nostre case.

Monitorare i consumi domestici tramite l’utilizzo di misuratori di energia elettrica può aiutarci non solo a delineare il nostro profilo energetico, ma anche a ridurre gli sprechi e i costi della bolletta. La dissipazione di energia è spesso associata a un non ottimale isolamento termico delle nostre abitazioni. Interventi in tal senso rappresentano quindi un altro passo utile al raggiungimento dell’autosufficienza energetica. Opere che, se accompagnate all’installazione di pompe di calore e caldaie di ultima generazione, possono incrementare di molto l’efficienza dell’intero sistema energetico dell’edificio.

Definire in maniera precisa i parametri di consumo può favorirci nella scelta di un impianto di pannelli fotovoltaici adatto a noi. Al contrario di quel che si pensa, produrre autonomamente l’energia che si consuma non basta. Senza sistemi di accumulo il nostro impianto fornirebbe energia alla nostra abitazione in maniera troppo incostante. L’installazione di batterie per l’immagazzinamento dell’energia prodotta è quindi fondamentale poiché permette di coprire fino al 70% dei nostri consumi, facendoci così avvicinare all’autosufficienza energetica.

Batterie per accumulo di energia: cosa, come, perché

Come già detto, grazie ai sistemi di accumulo di energia è possibile incrementare l’efficienza dei pannelli fotovoltaici della nostra casa. Collegare una o più batterie ai pannelli solari e al quadro elettrico dell’edificio permette di immagazzinare il surplus di energia elettrica prodotta dal sistema fotovoltaico e di riutilizzarla in momenti successivi o di immetterla in rete.

Su siti specializzati come https://www.storelio.it/ è possibile trovare la soluzione più adatta alle nostre esigenze. Oltre a ridurre la dipendenza dalla rete elettrica, le batterie per accumulo di energia, che comprendono un inverter solare e un sistema intelligente di gestione dell’energia, forniscono una fonte di energia sicura in caso di blackout o in situazioni di emergenza. Grazie al sistema intelligente di gestione, è possibile selezionare gli elettrodomestici prioritari che continueranno ad essere alimentati. Altro vantaggio da non sottovalutare è quello legato all’aspetto economico: stoccare energia nelle ore di picco, periodo nel quale il costo del kWh è maggiore, può aiutarci a diminuire i maniera significativa i costi della bolletta. Per aiutarci in questo compito, il sistema di accumulo Storelio permette di monitorare in qualsiasi momento da Pc o da smartphone i dati relativi alla produzione solare, ai consumi della casa e allo stato di carica della batteria.

Il progresso nel campo tecnologico ha permesso un aumento considerevole della durata e dell’efficienza delle batterie per accumulo di energia. Un fattore che, unito alle detrazioni fiscali presenti per questo tipo di interventi unite e alla riduzione dei costi in bolletta, rendono gli accumulatori un ottimo investimento utile a migliorare l’efficienza energetica delle nostre abitazioni. A migliori performance energetiche e a un maggior risparmio economico si unisce anche e soprattutto un minor impatto ambientale. I vantaggi legati all’utilizzo di energia rinnovabile sono ormai ben conosciuti. Aumentare l’efficienza dei pannelli fotovoltaici con l’installazione di batterie per accumulo di energia ci permette di ridurre la nostra impronta ecologica senza rinunciare al comfort quotidiano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.